F1 GP Cina, Hamilton: “Voglio una battaglia con Ferrari che duri tutta la stagione”

Il risultato di Melbourne non ha chiaramente soddisfatto Hamilton e la Mercedes. L’inglese non è riuscito a concretizzare la pole del sabato e in gara, a causa anche di un cambio-gomme un pò troppo anticipato, ha dovuto alzare bandiera bianca nei confronti di Vettel. D’altro canto, però, il pilota del team di Brackley sembra contento per la ritrovata competitività della Scuderia e, nella conferenza stampa del giovedì di Shanghai, auspica un duello con il Cavallino che duri tutto l’arco della stagione.

Lewis Hamilton, Mercedes, Formula 1 (foto da: shinehair.ru)

Il risultato di Melbourne non ha cambiato nulla. La mia motivazione è sempre la stessa” – dice il nativo di Stevenage – “Ora abbiamo una vera battaglia e dobbiamo cercare di sistemare ciò che non va. Mi sentivo bene dopo il Gran Premio a Melbourne; poi, quando pensi di aver perso la gara, ci si sente un po’ peggio. L’importante è pensare subito alla gara successiva per far tornare le energie positive. Al massimo non ci dormo una notte“.

Siamo solo alla seconda gara, quindi è difficile capire come andrà il campionato. Spero si tratti di una battaglia tra noi e la Ferrari per tutto l’arco dell’anno” – continua Lewis – “Il mio desiderio è quello di avere battaglie corpo a corpo con i miei rivali. Ho nostalgia per gli anni nei kart. Con Vettel abbiamo avuto una bella battaglia nel 2004, in Bahrain, e non vedo l’ora che tornino battaglie del genere. Spero davvero che accada tra me e Sebastian. E’ un 4 volte iridato, uno dei migliori piloti della nostra generazione“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo