F1, Force India: “Ocon è un nostro pilota, non una riserva Mercedes”

La Force India, al fianco del confermatissimo Sergio Perez, ha voluto puntare sul talento del 20enne francese Esteban Ocon, arrivato alla scuderia anglo-indiana anche grazie all’intercessione della Mercedes. Bob Fernley, vice team principal della Force India, ha però negato che Ocon, durante questa stagione (e la prossima), possa tornare in Mercedes a sostituire, in caso di necessità, uno tra Bottas e Hamilton.

Bob Fernley, vice team principal della Force India (foto da: thecheckeredflag.co.uk)

Esteban è un pilota della Force India per i prossimi due anni, punto” – dice deciso Fernley ad Autosport.com – “Non può sostituire uno dei due piloti Mercedes, ma se ce lo chiedessero per dei test, allora saremmo felici di farglielo fare. Il fatto che Ocon sia di scuola Mercedes non è un problema, poichè anche un pilota completamente libero potrebbe desiderare di andare altrove nel caso l’auto non fosse competitiva. Bisogna ottimizzare le prestazioni di auto e pilota, in modo da non spingere un pilota a lasciare la squadra“.

 

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo