F1, Derek Warwick: “Con Liberty Media, il futuro di Silverstone è più roseo”

Il completamento dell’acquisizione di F1 Group da parte di Liberty Media ha reso davvero felice Derek Warwick. L’ex pilota di Formula 1, nonchè presidente del BRDC (British Racing Drivers’ Club), ha affermato in un’intervista a Sky Sports che tutto quello che sta succedendo ai vertici della categoria lo rende molto positivo riguardo al futuro di Silverstone e del Gran Premio di Gran Bretagna.

Derek Warwick (foto da: topgear.es)

Quanto accaduto lunedì ha cambiato completamente volto a questo 2017” – dice Warwick – “Sappiamo in che direzione stiamo andando con Liberty Media, e lo stesso può dirsi riguardo a Silverstone. Non vediamo l’ora che arrivi l’edizione di quest’anno, poichè siamo molto positivi sulle possibilità di ottenere un profitto dal lavoro sul Gran Premio“.

Carey ci ha detto che potrebbero allentarsi alcune restrizioni imposteci da Ecclestone negli ultimi anni, riguardo soprattutto il merchandising, il marketing, le sponsorizzazioni ed altro” – continua l’inglese – “Sappiamo con certezza che ci sono alcuni gran premi che hanno contratti più flessibili del nostro, e forse è arrivato il momento di unire le forze e poter usare le esperienze degli altri circuiti per rendere Silverstone ancor più redditizio“.

In chiusura, Warwick ribadisce quanto detto nel recente passato, ovvero che la sede naturale del Gran Premio di Gran Bretagna è Silverstone. “Il circuito del Galles è come un elefante bianco. Non dovrebbe accadere, non accadrà e non ci sarà mai. Non c’è nessun altro circuito nel Regno Unito capace di ospitare un simile evento, se non con investimenti di centinaia di milioni. Non penso succederà una cosa simile. Londra? Sono 10-20 anni che si parla di un gran premio lì e Carey, con Liberty Media, vorrebbero portare la Formula 1 nelle grandi città. Ma possiamo immaginare un gran premio intorno ad Hyde Park? Assolutamente no“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo