F1, Chris Horner: “La Mercedes è favorita, ma noi possiamo giocarcela”

Manca meno di un mese ai primi test di Barcellona. Poco meno di due mesi all’esordio Mondiale di Melbourne. Nel Circus l’attesa è tanta, e si freme in attesa prima di tutto di vedere come saranno le nuove monoposto, frutto della rivoluzione regolamentare di questo inverno; quindi, di capire se qualcuno riuscirà a scalfire il dominio della Mercedes, incontrastato in quest’era ibrida.

Chris Horner, team principal della Red Bull (foto da: zimbio.com)

Chris Horner, team principal della Red Bull, è convinto che la sua squadra si riuscirà ad adattare alle nuove regole, pur vedendo sempre la Mercedes in prima fila. “Sembra quasi che stiamo costruendo un monumento” – esordisce Horner, raggiunto da Sky Sports F1 – “Il 2016 è stato tutto incentrato sulla sua costruzione e in squadra si avverte molto ottimismo, soprattutto se riusciremo ad essere un pò più vicini a livello di propulsore. Speriamo di fornire ai nostri ragazzi una monoposto competitiva, per permettergli di battagliare con la Mercedes“.

Questo 2017 è come un foglio bianco, e non sappiamo dove siano gli altri” – prosegue Horner – “Di solito siamo andati abbastanza bene con i cambiamenti regolamentari, ma non si può mai dire. Se saremo migliorati come penso, credo proprio che i nostri due piloti daranno filo da torcere alle Mercedes. Chiaramente sono ancora i favoriti, ma se riusciremo a chiudere il gap e a permettere ai nostri piloti di dargli fastidio, sarà bello per tutti“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo