F1, c’è ancora una minima speranza per la Manor

Cinque giorni fa, il Circus della Formula 1 è stato scosso dalla notizia del fallimento delle ultime trattative sull’acquisizione della Manor, che quindi non prenderà parte al prossimo Mondiale. Eppure, sembra ancora non sia detta l’ultima parola.

Il modello per la galleria del vento della Manor 2017 (foto da: sportal.co.in)

Come riporta il quotidiano finlandese Turun Sanomat, infatti, potrebbe venire dall’Indonesia l’ancora di salvezza per il team di Dinnington. Ricardo Gelael, proprietario della catena di fast food KFC Jagonya Ayam, avrebbe ancora interesse ad acquistare la Manor, dopo che le precedenti trattative con FRP Advisory erano naufragate lo scorso Dicembre.

A questo punto, con la Manor in liquidazione, Gelael, già presente nel Motorsport tramite le sponsorizzazioni al figlio, Sean Gelael, e al nostro Antonio Giovinazzi, può rifarsi avanti, sperando di acquistare il tutto ad un prezzo più basso e, chiaramente, favorevole.

Se tutto dovesse concretizzarsi, il problema non sarebbe costituito dall’approntare una monoposto per il 2017, visto che gli uomini del team, nei giorni scorsi, hanno dimostrato che il progetto era in stato avanzato. Quanto piuttosto dal fatto che tanti uomini del team hanno abbandonato la barca, trasferendosi in altre squadre per non restare senza lavoro.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo