F1 Brasile 2016, Verstappen: “Quanti sorpassi! Un podio davvero bellissimo”

Giro 54: durante il quinto ed ultimo regime di safety car, il muretto Red Bull richiama Verstappen ai box, per montargli le full wet, in luogo delle intermedie. L’olandese torna in pista 12°, ma non si perde d’animo, e mette su una rimonta da antologia, che lo conduce sul podio. Già prima, comunque, aveva superato Raikkonen e soprattutto Rosberg, beffato con una manovra da applausi all’esterno della Curva do Sol. Una prestazione che, chiaramente, gli è valsa il Driver of the Day.

L'espressione divertita di Max Verstappen sul podio di Interlagos, dopo la splendida rimonta di oggi (foto da: sportal.co.nz)
L’espressione divertita di Max Verstappen sul podio di Interlagos, dopo la splendida rimonta di oggi (foto da: sportal.co.nz)

E’ stata una gara incredibile” – dice Max – “La bandiera rossa, le condizioni difficili. In particolare l’ultimo tratto era molto insidioso e, alla fine, dopo la seconda ripartenza, la situazione non era per nulla facile. C’era poi Nico, ma io probabilmente sono andato un pò sul cordolo e ho cercato di rimanere in pista, riuscendoci. Poi abbiamo montato le intermedie e la pioggia è andata aumentando“.

Non andava bene, anche perchè, dopo la sosta, mi sono ritrovato molto indietro, forse 14° o 15° ” – continua l’olandese – “Non lo so, io ho fatto una lunga serie di sorpassi e sono arrivato sul podio. Un risultato davvero bellissimo, arrivato a metà tra fortuna e mie abilità“. Sulle traiettorie differenti rispetto ai colleghi, Max ha concluso: “Non sapevo quali fossero le linee migliori da prendere, anche perchè non si vedeva nulla. Quindi ho fatto a modo mio“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo