F1 Baku 2017, Daniel Ricciardo: “Vittoria inattesa in una gara davvero pazza”

Una gara assolutamente folle. Così l’ha definita Daniel Ricciardo, sorprendente vincitore di un Gran Premio d’Azerbaijan che passerà alla storia per i tanti colpi di scena e per i contatti in pista, soprattutto tra i due big del campionato, Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. Di tutto questo caos, bravo a tenersi lontano dai guai, ne approfitta alla grande il nativo di Perth, che sfrutta l’occasione e coglie la quinta vittoria in carriera, nonchè quarto podio di fila. Tutt’altro umore nella metà di box appartenente a Max Verstappen, al 4° ritiro in otto gare, ancora nelle prime fasi, ancora mentre si giocava posizioni importanti, ancora per problemi alla power unit.

La soddisfazione di Daniel Ricciardo, dopo la prima vittoria stagionale in quel di Baku (foto da: rac1.cat)

DANIEL RICCIARDO (1°) –E’ stata una gara pazza! Eravamo consapevoli che potevamo arrivare a podio dopo la ripartenza e conoscevamo anche i problemi che c’erano stati tra Lewis e Seb” – spiega Ricciardo – “Lo ripeto, è stata una gara folle. All’inizio della gara ho dovuto anche affrontare una sosta imprevista perché avevo raccolto dei detriti nella presa dei freni e siamo stati costretti ad entrare ai box per ripulirla. Così mi sono ritrovato 17° e, ad essere sinceri, non avrei mai immaginato di poter vincere la gara. Ma oggi poteva accadere di tutto e così è successo“.

Ieri ero molto deluso per l’errore commesso in qualifica, ma può accadere quando spingi al limite. Sapevo che oggi sarebbe stata una giornata diversa e sapevo che, stando lontano dai guai, potevo ottenere un gran risultato” – continua l’italo-australiano – “Devo ringraziare il team, è stato piacevole riportare la vettura a casa. Sono davvero contento e nel giro di rientro, una volta conclusa la gara, ridevo come un bambino. Complimenti anche a Stroll per il suo primo podio, l’ha meritato“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo