F1, anche il GP di Silverstone in dubbio

La situazione di emergenza crescente della pandemia del Coronavirus si sta abbattendo anche sul GP di Silverstone. Sebbene i responsabili siano fiduciosi sulla sua realizzazione della gara durante l’estate, il direttore del circuito inglese Stuart Pringle lascia intendere che la gara di Formula 1 – ed anche quella di MotoGP di conseguenza- non è poi così al sicuro.

Il Coronavirus minaccia anche il GP di Silverstone

Il Coronavirus ora parla anche inglese. Sebbene il leader politico Boris Johnson cerca di mettere in atto il classico “Keep Calm and Carry On” senza provvedere concretamente con misure di sicurezza d’emergenza, il Motorsport inglese inizia a preoccuparsi seriamente.

Il Gp di Silverstone, infatti, quest’anno sarebbe ancora più importante del solito. Nel 2020 infatti il Gran Premio festeggerebbe il suo 70 compleanno dall’esordio della Formula 1 nei pressi dell’ex aeroporto. La data, però, mette in dubbio la celebrazione di questo evento. Infatti, la categoria maggiore dell’automobilismo scenderebbe in pista il 19 luglio e ad agosto toccherebbe al MotoGP.

Per allora, confidiamo tutti di avere superato la pandemia. Tuttavia, l’ombra dell’incertezza si allunga comunque inevitabilmente sull’evento, oscurando anche la fiducia di Stuart Pringle. Il direttore di Silverstone, infatti, ha scritto una lettera sul sito ufficiale, affrontando di petto la situazione.

La lettera di Pringle, tradotta in Italiano

Stuart Pringle si esprime riguardo alla possibilità di un posticipo, o peggio, un annullamento della gara inglese con queste parole:

Scrivo per fornire un aggiornamento riguardo la nostra posizione rispetto ai prossimi eventi di Silverstone poichè la nazione sta continuando la battaglia contro il Coronavirus.

Questa settimana è stato annunciato dagli enti governativi degli sport che tutti gli eventi motoristici del Regno Unito sono stati sospesi fino alla fine di Aprile 2020, per supportare il Governo britannico nei suoi sforzi per contenere la diffusione del virus.

Molti di voi hanno prenotato i biglietti per i nostri eventi di quest’estate, incluso il Grand Prix Pirelli inglese di F1 e MotoGp, ed io apprezzo appieno che voi vogliate sapere se questi eventi avranno luogo.

In verità, come molti altri eventi sportivi internazionali in giro per il mondo, non possiamo prevedere come andrà evolvendo la situazione fino ai mesi estivi. Comunque, vi prometto con tutto il cuore, che tutti a Silverstone, sia nella F1 che nel MotoGP stanno facendo tutto il possibile per assicurare questi eventi pianificati a luglio (F1) e agosto (MotoGP).

Infatti, come ha dichiarato il CEO di F1 e FIA Chase Charey, non si aspettano di iniziare il Campionato prima di Maggio qui in Europa. Vorrei rassicurare i nostri fan che, se dovessimo esseer costretti ad annullare gli eventi, tutti coloro che hanno acquistato i biglietti saranno risarciti completamente.

Ovvviamente continueremo a tenervi aggiorntati sull’evolversi della situazione nel Regno Unito e io colgo l’occasione per ringraziarvi per il vostro supporto e pazienza in questo momento estremamente difficile per tutti.

E soprattutto, spero davvero che voi e le vostre famiglie stiate bene e al sicuro in questo periodo così preoccupante.

Stuart Pringle”

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi