F1, Adrian Newey: “La Renault migliorerà ancora”

Presente come tante altre personalità della Formula 1 all’Autosport International, Adrian Newey ha rilasciato interessanti dichiarazioni sulla prossima stagione, in particolare sulla Renault, chiamata a dare una mano sostanziosa alle speranze della Red Bull di potersela giocare con la Mercedes.

Adrian Newey, dal 2006 direttore tecnico della Red Bull (foto da: ausmotive.com)

In Renault hanno lavorato davvero duro durante l’inverno” – ha esordito il direttore tecnico della Red Bull – “Conosco i loro dati quest’anno, e costituiscono un bel passo in avanti. Come al solito, e lo stesso vale anche per noi con il telaio, non sappiamo a che punto siano i nostri avversari. Comunque, la Renault sta sicuramente viaggiando nella giusta direzione“.

Due anni fa, ci trovammo nella posizione di non aver fatto il minimo progresso durante l’inverno” – continua Newey – “L’anno scorso, invece, siamo progrediti molto nel corso del campionato, ancora dietro a Mercedes e Ferrari ma chiudendo il gap, anzichè vederlo ampliato“.

Sui nuovi regolamenti, Newey insiste dicendo che, nonostante l’incremento dell’aerodinamica, le power unit continueranno a svolgere un ruolo primario. “La potenza, avendo così tanto grip, sarà ancora più importante, anche perchè aumenterà la percentuale di giro con l’acceleratore al massimo” – commenta l’ingegnere di Stratford-upon-Avon – “Tutto ciò potrebbe portare ad avere una griglia più aperta, con la possibilità di gare meno combattute, almeno fino a quando non ci sarà la convergenza delle prestazioni“.

Fatto sta che a Newey le modifiche di regolamento in generale piacciono. “Mi divertono i cambi di regolamento, poichè devi capire meglio degli altri l’effetto degli stessi sulle prestazioni. Forse ci sono nuove opportunità, forse ci sono regole che in apparenza vogliono dire una cosa, e in sostanza ne dicono un’altra. Per fortuna basta interpretarle alla lettera e, talvolta, si possono anche trovare scappatoie“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo