F1, Abiteboul: “La Renault non farà follie per avere Alonso nel 2018”

L’ennesima stagione disastrosa della McLaren-Honda ha già fatto partire le ‘scommesse’ su quale sarà il futuro di Fernando Alonso alla fine dell’annata in corso. Tra le ipotesi di ritiro e quelle di passaggi ad altre categorie, la pista privilegiata porta ovviamente alla permanenza in Formula 1, possibilmente in un team che dia all’asturiano quantomeno la possibilità di esprimere un talento che, anche se a sprazzi (soprattutto causa monoposto), è ancora ben visibile.

Fernando Alonso sarebbe nel mirino della Renault, in vista di un ritorno a partire dal prossimo anno (foto da: autoracing.pt)

Su questo punto, i rumors sono concordi nell’indicare la Renault come team maggiormente interessato e, nel caso, si tratterebbe della terza avventura ad Enstone di Fernando, dopo quelle del periodo 2002-06 (culminate con i due titoli Mondiali) e quella del 2008-09. Cyril Abiteboul, amministratore delegato di Renault F1, mette in chiaro però che la scuderia della Casa della Losanga non ha intenzione di mettere sul piatto offerte monstre per convincere Alonso.

Essendo arrivato in Formula 1 nel periodo in cui ad Enstone c’erano Briatore e Alonso, sono molto legato a quel periodo. Ma non vivo nel passato e al momento abbiamo bisogno di poter programmare sul lungo periodo” – spiega Abiteboul a Motorsport.com – “Non penso che l’anno prossimo saremo in grado di lottare per il campionato, quindi se avremo bisogno di un pilota che ci possa sostenere nella lotta per il titolo, dobbiamo aspettare il momento giusto dal punto di vista tecnico“.

Al momento non esiste un pilota che possa portarti dal gruppo 2 a quello 1. Ma quando sei già nel gruppo più importante, allora tutto diventa fondamentale” – prosegue il manager transalpino – “Ci stiamo muovendo verso una Formula 1 in cui il pilota aumenterà la sua influenza sul risultato. La macchina sarà sempre determinante, ovviamente, e spero che Renault possa essere lì a giocarsi traguardi importanti entro due anni. Quando i regolamenti si stabilizzano c’è sempre un progressivo allineamento tra i team ed è a quel punto che diventa cruciale avere un pilota capace di garantire qualcosa i più“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo