F1 2019 Gp del Belgio, dichiarazioni di Hamilton e Bottas dopo le prove libere

E’ terminata la prima giornata del Gran Premio del Belgio, sul circuito di Spa-Francorchamps. La Mercedes non ha entusiasmato per i risultati, ma siamo solamente alle prove libere. Comunque le Frecce d’Argento sono appena dietro le rosse, con un terzo e quarto posto, siglati rispettivamente da Bottas ed Hamilton.
Hamilton pubblicizza un noto ristorante attento all’inquinamento atmosferico.
Fonte: Twitter Hamilton

Da domani si comincerà a fare sul serio, ma di certo Hamilton è rimasto impressionato dalla velocità delle Ferrari nei rettilinei. Sesto nella sessione del mattino, quarto in quella del pomeriggio. Ma se si va a vedere il passo gara, allora la situazione cambia, con un netto vantaggio in favore delle Frecce d’Argento qui in Belgio. Ha fatto notare i problemi avuti con la monoposto, conscio del fatto che le rosse sono nettamente più rapide nel rettilineo:

“Chiaramente non è stato un grande inizio di PL1 per noi, abbiamo avuto un problema con l’acceleratore che mi ha fatto perdere potenza. Ho abbassato il numero dei giri motore al minimo per tornare ai box. Con un paio di modifiche abbiamo sistemato il problema. Quando siamo usciti nuovamente, abbiamo avuto un nuovo problema, è stato un po’ un casino. Ho fatto alcuni giri prima della fine, ma niente di spettacolare. Dopo ulteriori cambiamenti, abbiamo modificato il set-up nelle PL2. Le sensazioni sono state decisamente migliori, ma c’è ancora del lavoro da fare. Non so i distacchi, ma la Ferrari sembrano piuttosto veloci, quasi un secondo più rapide rispetto a noi sul rettilineo che porta in Curva 5. È piuttosto impressionante, guadagnano molto nel primo settore, non c’è molto che possiamo fare per recuperare questo divario. Noi siamo nella lotta, e questo è positivo, il long run è stato molto positivo. Il bilanciamento ora non è così male, ma nelle PL1 era terribile, un incubo. Quello utilizzato per le PL2 era migliore.” 

Bottas durante il giro veloce in Belgio.
Fonte: Twitter Bottas

Il suo compagno di squadra Bottas, invece, non è poi così contrariato per la sua prestazione. Le Ferrari fanno paura, per la loro velocità nei rettilinei, ma loro hanno un passo gara migliore. Quest’ultimo sarà l’aspetto fondamentale per la gara di domani.

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega