F1 2016 GP Abu Dhabi Risultati Qualifiche – Dominio Hamilton

L’ultima pole della stagione 2016, sul circuito di Yas Marina, è di Lewis Hamilton, alla 12° pole stagionale (record personale), 61° in carriera. L’inglese ha fatto il suo, con una sessione di qualifica splendida, conclusa con un gran 1:38.755. Rosberg, comunque, è lì (+0.303). In seconda fila, ci sono Ricciardo (+0.834) e Raikkonen (+0.849), seguiti, in terza fila, dai rispettivi team mate, Vettel (+0.906) e Verstappen (+1.063). Da tenere d’occhio la situazione dell’olandese, accusato da Vettel di averlo rallentato nel tentativo decisivo. Quarta fila tutta Force India, con Hulkenberg (+1.746) e Perez (+1.764), con Alonso (+2.351) e Massa (+2.458) a completare la top-10. Nell’ordine, sono stati eliminati in Q2 Kvyat, Magnussen, Nasr, Ocon, Sainz ed Ericsson; in Q2, invece, Bottas, Button, Gutierrez, Grosjean, Palmer e Wehrlein.

Lewis Hamilton, alla 61° pole stagionale in carriera (foto da: topgear.nl)
Lewis Hamilton, alla 61° pole stagionale in carriera (foto da: topgear.nl)

La prima parte delle qualifiche, al crepuscolo, vedono un Hamilton subito velocissimo, al primo posto in classifica con un 1:39.487. L’inglese rifila addirittura un gap di +1.024 a Rosberg, autore comunque di qualche errore nel T3. Nico scala in 5° posizione, scavalcato anche dalle Ferrari, con Raikkonen (+0.851) di un nulla più veloce di Vettel (+0.854), con Verstappen 4° (+0.937). Più in difficoltà Ricciardo (8° a +1.515), dietro anche alle due Force India. Il duello per evitare la tagliola della Q1, sono molto bravi Palmer e Wehrlein, mentre salutano la compagnia, nell’ordine, Kvyat, Magnussen, Nasr, Ocon, Sainz ed Ericsson.

Obiettivo prima fila raggiunto per Nico Rosberg, pur se beccando 3 decimi da Hamilton (foto da: zimbio.com)
Obiettivo prima fila raggiunto per Nico Rosberg, pur se beccando 3 decimi da Hamilton (foto da: zimbio.com)

La Q2 vede i big darsi già battaglia. Hamilton è il primo a scendere in pista e a far segnare un tempo. E che tempo: 1:39.382! Ma stavolta gli altri sono molto più vicini: Rosberg, con ancora un errore nel T3, è a +0.108, seguito da un Raikkonen in palla (+0.247). Più in difficoltà Vettel (+0.652), scavalcato da un Verstappen velocissimo (+0.521) nonostante le Supersoft. Stessa strategia anche per Ricciardo (6° a +1.047). Nel finale, le due RB12 rientrano a sorpresa in pista con le Ultrasoft, ma è solo un test in vista della Q3. Quindi partiranno domani con le gomme a spalla rossa. Molto bravo Alonso che, per 4 centesimi, riesce a passare all’ultima parte delle qualifiche. Eliminati, invece, Bottas, Button, le Haas di Gutierrez e Grosjean, Palmer e Wehrlein.

Seconda fila per Kimi Raikkonen, di un soffio preceduto da Ricciardo (foto da: thecheckeredflag.co.uk)
Seconda fila per Kimi Raikkonen, di un soffio preceduto da Ricciardo (foto da: thecheckeredflag.co.uk)

In Q3 troviamo le Mercedes, le Ferrari, le Red Bull, le Force India, la Williams di Massa e la McLaren di Alonso. Come in tutte queste qualifiche, Hamilton esce per primo dalla pitlane e subito alza l’asticella: 1:39.013 per lui. Rosberg è alle sue spalle (+0.346), davanti a Raikkonen (+0.621) e Ricciardo (+0.645), mentre pagano tentativi non perfetti sia Verstappen (+0.805) che Vettel (+0.862). Quindi le Force India di Hulkenberg e Perez e la McLaren di Alonso, mentre Massa effettua un solo tentativo, che lo porterà in 10° posizione. Il secondo time attack sorride ancora ad un fantastico Lewis Hamilton, autore di uno splendido 1:38.755, rifilando +0.303 a Rosberg, ancora una volta annichilito nel settore più guidato. Con un colpo di reni, Ricciardo si issa in 3° posizione (+0.834), di un soffio avanti a Raikkonen (+0.849). Poi Vettel (+0.906) e Verstappen (+1.063), con il tedesco che ha lamentato un rallentamento da parte dell’olandese, autore di un errore nel suo ultimo tentativo. Poi troviamo Hulkenberg, Perez, Alonso e Massa.

Classifica e tempi delle Qualifiche del GP di Abu Dhabi 2016 (foto da: derapate.it)
Classifica e tempi delle Qualifiche del GP di Abu Dhabi 2016 (foto da: derapate.it)

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo