F1 2016 GP Abu Dhabi, Alonso: “Nico bravo a gestire la pressione”

Fernando Alonso ha concluso la gara di ieri in 10° posizione, non lontano da Massa e dalle Force India. Lo spagnolo, nel post-qualifica, aveva predetto il titolo di Rosberg, se fosse riuscito ad uscire indenne dalla prima curva. E così è stato, con Nando che rende onore al nuovo Campione del Mondo.

Fernando Alonso ha concluso la sua stagione con un 10° posto (foto da: huffingtonpost.com)
Fernando Alonso ha concluso la sua stagione con un 10° posto (foto da: huffingtonpost.com)

Bravi a tutti e due, ma un pò più a Nico” – esordisce il pilota di Oviedo – “I piccoli dettagli hanno fatto la differenza e lui è rimasto sempre concentrato, credendo in se stesso durante tutto l’anno. Poi, fatto non da poco, ha gestito benissimo il vantaggio, sapendo bene quel che doveva fare anche nelle difficili condizioni della gara in Brasile. Su Hamilton, ci sono state gare dove ha perso punti per sciocchezze. Ne ricordo una dove, in un team radio, chiedeva cosa poteva o non poteva cambiare. Forse ad inizio anno ha viaggiato un pò troppo…“.

Sulla sua gara: “Divertente e difficile contemporaneamente. Non potevo fare granchè contro Force India e Williams, ma ho combattuto fino alla fine, arrivandogli anche molto vicino. Sono contento del punto portato a casa, anche perchè il nostro obiettivo era di assicurarci il sesto posto Costruttori, il che vuol dire un budget extra per il team“.

A livello personale, ho mantenuto un punto di vantaggio su Felipe e sono arrivato davanti a Carlos” – conclude Fernando – “Sono contento e spero che, in questi mesi invernali, riusciremo a fare un buon lavoro e a presentarci in Australia con tutt’altri obiettivi“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo