Europei 2020: si qualifica anche la Spagna

Un gol di Rodrigo nel finale permette alla Spagna di pareggiare 1-1 contro la Svezia a Stoccolma e di staccare il pass per gli Europei.

La Spagna è la sesta nazionale a staccare il biglietto per i prossimi Europei. Alle Furie Rosse sono bastati due pareggi nelle ultime due sfide per avere la certezza di disputare i campionati europei. Alla Friends Arena di Stoccolma, la Svezia va vicinissima a battere la Spagna dopo aver sconfitto l’Italia due anni fa, ma il pareggio nel finale gela il pubblico svedese che già pregustava tre punti pesanti.

Le prestazioni della Spagna, però, sono state tutt’altro che esaltanti in queste due partite e molti tifosi hanno espresso i loro dubbi sulle due formazioni messe in campo da Robert Moreno. Scendere in campo in casa della Svezia è sempre complicato, ma da una nazionale come la Spagna è lecito aspettarsi qualcosa di più e nella partita di ieri ciò non si è visto.

Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, sono i padroni di casa a passare in vantaggio con il gol di Marcus Berg, esperto attaccante in forza al Krasnodar, dopo pochi minuti. La Spagna soffre e rischia di subire anche il secondo gol, reggendo fino al 90′ quando Rodrigo nel recupero firma il pareggio che manda i suoi all’Europeo. Manca ancora molto ai prossimi Europei, ma la Spagna deve trovare la giusta quadratura in fretta se non vuole avere un’altra delusione come quella sofferta nel 2016

Per quanto riguarda la Svezia, invece, il pareggio subito all’ultimo minuto costringe gli uomini di Andersson a giocarsi la qualificazione sul campo della Romania. Un campo tutt’altro che semplice dove anche la Spagna ha sofferto, ma una vittoria consentirebbe agli svedesi di chiudere il discorso con un turno di anticipo.

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei