Europa League: Fiorentina, tanta fatica (quasi) per nulla. Ma il Borussia Moenchengladbach…

L’urna di Nyon non è stata particolarmente benevola con la Fiorentina di Paulo Sousa. Com’è noto, i gigliati affronteranno il Borussia M’Gladbach nei sedicesimi di finale di Europa League. L’unico, risicato vantaggio sarà quello di poter disputare la gara di ritorno al “Franchi”, ma l’accoppiamento con la squadra tedesca non può che lasciare l’amaro in bocca a Bernardeschi e compagni.

Aver chiuso al primo posto la fase a gironi contro Paok Salonicco, Qarabag e Slovan Liberec, di fatto, non ha comportato alcun beneficio nel sorteggio del prossimo turno. I bianconeri di Germania, infatti, sono una delle squadre “retrocesse” dalla Champions League, in un raggruppamento che comprendeva due colossi come Barcellona e Manchester City.

Il doppio confronto, dunque, sarà molto duro. Ma l’esito finale è tutt’altro che scontato. Il Borussia, infatti, vive un momento a dir poco critico in campionato, dove ha raccolto appena sedici punti dopo le prime sedici giornate ed è a sole tre lunghezze dalla zona retrocessione. Un andamento preoccupante che potrebbe portarlo a concentrarsi maggiormente sulla Bundesliga e a lasciare qualcosa in campo europeo. Le speranze viola si aggrappano anche a questo.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianmarco Della Ragione

Informazioni sull'autore
Giornalista professionista, malato di Fantacalcio. Napoletano di nascita ma aquilotto sin dai tempi di Beppe Signori.
Tutti i post di Gianmarco Della Ragione