EuroBasket 2022, vittorie per Spagna, Germania e Slovenia all’esordio

Eurobasket 2022, giornata d’esordio per la competizione continentale della palla a spicchi: vittorie per la Spagna di Scariolo, che piega la Bulgaria, e della Slovenia sulla Lituania. La Germania si impone sulla Francia nel big match della Pool B. L’Italia, orfana di Gallinari, esordisce domani contro l’Estonia.

Eurobasket, prima giornata di gare agli Europei di pallacanestro 2022. La manifestazione, ospitata in quattro Paesi tra cui l’Italia, ha preso il via con le gare della Pool A (Tbilisi) e della Pool B (Colonia).

Già in campo alcune delle formazioni più attese del torneo: la Spagna del tecnico bresciano Sergio Scariolo ha inaugurato il torneo, nel primo pomeriggio, con una vittoria sulla Bulgaria, battuta 114-87. In vantaggio 57-35 all’intervallo, la nazionale iberica si è affidata alla guardia Lorenzo Brown (autore di 17 punti), ma anche il capitano Willy Fernandez (14) e l’ala grande Willy Hernangomez (16) hanno dato un ottimo contributo.

Una prova corale molto buona per la Spagna, contro una Bulgaria che, va detto, non è stato avversario irresistibile. Vezenkov (26 punti) e Ivanov (16) non bastano a una formazione che farà fatica ad accedere al prossimo turno.

Logo Eurobasket. Dal profilo Twitter della manifestazione

Ben più combattuta la sfida tra Turchia e Montenegro. La nazionale del Bosforo, guidata da Larkin Shane (18 punti) era sotto alla fine del primo quarto e, dopo aver rimontato, si è fatta quasi riacciuffare con un parziale di 20-12 nel terzo parziale. I balcanici, cui non bastano i 18 punti messi a referto da Dubljevic, si devono piegare al 72-68 imposto dagli avversari. Entrambe le compagini, comunque, sembrano destinate a passare il turno nel gruppo A.

Esce sconfitta, sempre nello stesso girone, la Georgia padrona di casa. Giustiziere il Belgio, trascinato dai 14 punti di Mwema e Tabu. I fiamminghi si impongono 79-76, aggiudicandosi la gara più “abbordabile” del girone. Ora la strada si farà sicuramente più impervia.

La Pool B ha visto già un big match andare in scena: la Germania, padrona di casa in quel di Colonia, ha sorpreso la Francia vicecampione olimpica in carica, con il punteggio di 76-63. Top scorer per i teutonici, con 13 punti a testa, l’ala piccola Niels Giffey e la guardia Mando Lo.

Risponde la Slovenia di Luka Doncic con un 92-85 sulla Lituania. La stella dei Dallas Mavericks ha messo a referto 14 punti (con 6 rimbalzi all’attivo), ma il miglior performer per la squadra di coach Aleksander Sekulic è il centro naturalizzato Mike Tobey, con i suoi 24 punti.

La Pool B vede anche la vittoria della Bosnia sull’Ungheria (95-85), con la stella Nurkic che mette a segno 19 punti.

Domani sera esordisce l’Italia, al Forum di Assago contro l’abbordabile Slovenia. L’Europeo degli azzurri di Giammarco Pozzecco si è aperto con il doloroso forfait di Danilo Gallinari, infortunatosi al menisco del ginocchio sinistro. Nonostante le avversità, gli azzurri vogliono dare seguito all’ottimo percorso che li ha portati sino a un quinto posto olimpico, e sono pronti a far gioire il pubblico di casa.