Euro2020: la finale sarà Italia-Inghilterra

Prende forma la finale degli Europei 2020. Ad affrontare l’Italia sarà l’Inghilterra di Gareth Southgate. Gli inglesi hanno battuto per 2-1 la Danimarca durante i tempi di supplementari. Per gli inglesi a risolvere la pratica è il solito Harry Kane che su rigore regala il gol della vittoria. Applausi per una Danimarca che sfiora l’impresa.

Ieri si è conosciuto il nome della seconda finalista che affronterà l’Italia, ossia l’Inghilterra. Gli inglesi hanno ottenuto il pass per la finale dopo una partita combattutissima. La Danimarca di Kasper Hjulmand era vicina al tentare un’impresa che era sarebbe stata clamorosa. I danesi, però, hanno giocato a viso aperto nonostante gli inglesi fossero ampiamente favoriti.

La partita, però, parte in sordina per l’Inghilterra. Sono gli uomini di Gareth Southgate a dover rincorrere dopo una straordinaria punizione di Mikkel Damsgaard che regala il gol del vantaggio. Il centrocampista della Sampdoria è perfetto nell’esecuzione e non può fare nulla il portiere Pickford. Il gol, però, illude visto che l’Inghilterra riesce a trovare il pareggio dopo un autorete, l’undicesima in questa particolare edizione, del capitano danese Simon Kjær.

Inghilterra Italia

Inghilterra, rigore dubbio ma finale guadagnata

Il risultato non si schioda dall’1-1. Si vai ai tempi supplementari dove un episodio stravolge la partita. C’è un presunto fallo di Joakim Maele su Raheem Sterling. L’arbitro affida un rigore un po’ generoso che il solito Uragano Harry Kane non sbaglia. La partita finirà così dopo l’assedio di una Danimarca stremata che può dire di essere uscita a testa alta contro una delle finaliste.

L’Inghilterra, quindi, rimane in casa. Dopo la semifinale, giocherà anche a Wembley la finalissima con l’Italia. Non un fattore banale, quello del campo, dove sarà prevista una bolgia inglese. Una partita secca sicuramente complicatissima per Roberto Mancini che dovrà preparare nel migliore dei modi.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione