Euro 2016: tutti gli stadi della competizione

Ecco tutti gli stadi degli Europei in Francia

europei-2016Sarà la Francia, come sappiamo, ad ospitare la quindicesima edizione dei campionati europei di calcio e lo farà per la terza volta nella storia dopo il 1960 e il 1984. Dieci in totale i complessi dove si disputeranno le partite delle 24 squadre pretendenti alla vittoria finale della competizione, andiamo ad analizzarli singolarmente. 

Saint-Denis, Stade de France

Capienza: 81 338

Lo stadio più grande di Francia, inaugurato nel 1998, quando la nazionale di calcio vinse per 1-0 contro la Spagna grazie ad un gol di Zinedine Zidane. Impiegato anche per sport come rugby ed Atletica leggera, lo Stade de France è costato qualcosa come 290 milioni di euro e sarà il teatro della finalissima in programma il 10 luglio. 

Marsiglia, Stadio Vélodrome

Capienza: 67 394

Secondo stadio più capiente dopo lo Stade de France, il Velodrome ospita le partite casalinghe dell’Olimpique Marsiglia. Inaugurato nel lontano 1937 quando i marsigliesi si imposero sul Torino per 2-1, è stato oggetto di recenti ristrutturazione che hanno ampliato la capienza da 60.00 posti ad appunto circa 67.000. 

Décines-Charpieu, Parc Olympique lyonnais

Capienza: 61 556

Chiamato anche Grande Stade OL o Stade des lumières, è uno degli impianti più nuovi che ospiteranno la competizione. Infatti il Lione ha iniziato a disputare le proprie partite casalinghe proprio nel 2016 al termine di cinque anni intensi di lavoro. 

Villeneuve-d’Ascq, Stade Pierre-Mauroy

Capienza: 50 186 

Inizialmente denominato Grand Stade Lille Métropole ma successivamente intitolato all’ex primo cittadino della città di Lille e primo ministro. Costruito sulle ceneri del vecchio Stadium Lille Metropole, il lavoro di ricostruzione è costato circa 282 milioni di euro.  

Parigi, Parc des Princes

Capienza: 48 527

Casa del Paris Saint-Germain e anche della nazionale francese fino a quando non furono completati i lavori dello Stade de France. L’ultima opera di ristrutturazione è abbastanza datata visto che risale al lontano 1973. Ospitò una finale di Coppa dei Campioni nel 1981, quella vinta dal Liverpool ai danni del Real Madrid. 

Bordeaux, Stade Bordeaux-Atlantique

Capienza: 42 052

Costruito dal comune di Bordeaux proprio in occasione di questi Europei per un costo complessivo di circa 168 milioni di euro. Nel maggio 2015 la prima partita ufficiale disputata nel nuovo impianto, quella tra Bordeaux e Montpellier terminata 2-1 per i padroni di casa. 

Lens, Stadio Félix Bollaert

Capienza: 41 233

Trae il nome dal direttore commerciale di una locale compagnia che morì poco prima dell’inaugurazione dell’impianto e che ne aveva voluto la costruzione nel lontano 1931. Stadio che si avvicina per stile al modello inglese con tribune poste molto vicino al terreno di gioco e che ha la particolarità di avere una capienza di circa 4000 unità in più rispetto alla reale popolazione della città di Lens. 

Nizza, Allianz Riviera

Capienza: 35 624

Stadio autosufficiente grazie ai pannelli fotovoltaici posti al di sopra dello stesso, costato circa 245 milioni di euro al comune di Nizza e inaugurato nel 2013 proprio nell’occasione della gara interna del Nizza contro il Valenciennes. 

Saint-Étienne, Stade Geoffroy Guichard

Capienza: 35 616

Lo stadio ha aperto i battenti il 13 settembre 1931 con la prima gara dell’AS Saint-Étienne che si è svolta quattro giorni dopo. Il suo nome deriva da Geoffroy-Guichard, imprenditore francese fondatore di una catena commerciale che ne finanziò la costruzione.

Tolosa, Stadium Municipal

Capienza: 35 472

Lo stadio dalla capienza minore di quelli che ospiteranno match del campionato Europeo. Anche l’Italia sarà impegnata in questo impianto, precisamente il 17 giugno alle ore 15 contro la Svezia di Zlatan Ibrahimovic. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Dario Camerota

Informazioni sull'autore
Laureando in Giurisprudenza e da sempre grande appassionato di calcio. Tifosissimo della Roma
Tutti i post di Dario Camerota