Emergenza Coronavirus, stop definitivo Eredivisie: Utrecht fa ricorso per esclusione dall’Europa League

L’Eredivise è ufficialmente sospesa. Non viene assegnato né titolo e né retrocessioni e promozioni, ma solo i piazzamenti UEFA. In base a questo, l’Utrecht ha deciso di fare ricorso alla decisione della Federazione che la vede esclusa dall’Europa League. Con una gara in meno in campionato e in finale di Coppa d’Olanda, la società rivendica il diritto di accesso alle coppe europee della prossima stagione

Nella giornata di ieri è stato reso ufficiale lo stop definitivo dell’Eredivise 209/2020, senza assegnare il titolo a nessuna squadra. Stesso discorso per quanto riguarda le retrocessioni e le promozioni dalla seconda divisione. L’unica cosa ad essere decisa è l’accesso alle coppe europee, facendo riferimento alla classifica prima dell’emergenza Coronavirus.

Alla 26esima giornata, a guidare il campionato c’era l’Ajax a pari punti con l’AZ Alkmaar ed entrambe andranno in Campions League (la prima ai playoff e l’altra al secondo turno preliminare). Dietro di loro, c’era il Feyenoord che andrà ai gironi di Europa League, con Psv e Willem II che accederanno al secondo turno di qualificazione.

E’ proprio l’Europa League al centro di un’aspra diatriba. In particolare, l’Utrecht ha deciso di fare ricorso alla decisione della Federazione olandese che ne ha decretato l’esclusione. La squadra allenata da John van den Brom, infatti, si trovava in finale di Coppa d’Olanda e aveva 3 punti in meno, con una gara da recuperare, ripetto al Willem II. Per tali ragioni, si è sentita fortemente penalizzata dall’esclusione delle coppe europpe, ribadendo di vere tutti i diritti per accedere all’Europa League.

Il ricorso è stato ufficializzato in una nota sul sito del club, in cui si accusa il fatto che è stata completamente ignorata la Coppa di d’Olanda, di cui mancava una sola partita al termine. Per l’accesso alle coppe è stata considerata solo la classifica prima dello stop, senza nessun merito sportivo. La società lamenta anche il fatto che la KNVB non abbia speso nemmeno una parola riguardo alla partita in meno in campionato.

In precedenza, l’Eredivise aveva ipotizzato di riprendere il 19 giugno. Martedì, però, è arrivata la comunicazione da parte del Governo di prolungare lo stop per le attività sportive fino al 1° settembre. In base a questa decisione, è stata resa nota la sospensione definita del campionato, causando le grandi polemiche in questione.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€