Emergenza Coronavirus, clamoroso dalla Francia: UEFA pensa a chiusura stagione il 31/8

Sono giorni estremamente caldi per quanto riguarda il futuro della stagione dei campionati europei. In piena emergenza Coronavirus, la UEFA sta cercando di ipotizzare un calendario che possa concludere nel migliore dei modi la stagione calcistica, nell’incognita legata alla pandemia sanitaria.

In particolare, secondo quanto riportato da L’Equipe, la UEFA starebbe pensando a 3 diverse ipotesi per quanto riguarda le coppe europee:

  • chiusura entro il 30 giugno: sembra al momento l’ipotesi più difficile, poiché l’emergenza sanitaria è ancora nel pieno del suo corso e concludere entro quella data sarebbe una vera impresa, considerando che ad oggi le squadre sono lontane dai campi di allenamento.
  • chiusura entro il 31 luglio: in questo caso Champions League ed Europa League subirebbero un cambio di format, a favore di una formula più breve.
  • chiusura entro il 31 agosto: sarebbe l’ipotesi più clamorosa, ma anche quella più fattibile. Consentirebbe a tutte le squadre di riprendere il proprio cammino con la dovuta calma, anche a partire dai primi di maggio. Champions League ed Europa League manterrebbero il classico format e il calendario generale sarebbe meno stressante.

La UEFA, quindi, starebbe pensando di ridurre il calendario delle coppe europee e di traslare il finale di stagione fino al 31 agosto, che porterebbe inevitabilmente modifiche alla stagione successiva e a tutto il meccanismo legato al calciomercato.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Andrea Pennacchi

Informazioni sull'autore
Laureato presso il Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma. Appassionato di giornalismo sportivo, in particolare a tutto ciò che riguarda il calcio
Tutti i post di Andrea Pennacchi