Dramma Sala: ritrovati quelli che potrebbero essere resti dell’aereo scomparso

Nuovi sviluppi nel drammatico caso che ha colpito Emiliano Sala. 

Lo scorso Lunedì 28 Gennaio è stata diffusa una nota da parte dell’AAIB-anagramma di Air Accidents Investigation Branch-l’ente investigativo per gli incidenti aerei del Regno Unito.

Il testo della nota riguarda il ritrovamento di un cuscino di un aereo sulla spiaggia di Surtainville, nella penisola del Cotentin, Dipartimento della Manica.

Un altro cuscino è stato poi ritrovato poche ore più tardi nella stessa zona.

 

Ancora non si hanno certezze ma c’è almeno il sospetto che possa trattarsi di resti del velivolo Piper scomparso lo scorso 21 Gennaio, su cui viaggiavano il giocatore -ex Nantes e da poco ceduto al Cardiff-e il pilota David Ibbotson.

Una notizia che non attenua di certo l’angoscia per questa tragica vicenda, ma che quantomeno smuove le acque, letteralmente parlando.

Questo ritrovamento, infatti, ha dato la scossa agli inquirenti, decisi a lanciare operazioni di ricerca sottomarine per ritrovare i resti dell’aereo.

Operazioni che si uniscono a quelle private, promosse direttamente dalla famiglia del povero Sala e finanziate da una mega-colletta. 

Le ricerche in questione dovrebbero durare non più di 3 giorni.

Il tutto però non potrà iniziare prima del weekend, date le cattive condizioni meteo previste. 

Nel frattempo il Cardiff si dimostra ancora sensibile alla vicenda: continua a far risultare il giocatore nella lista dei convocati-vedasi foto qui sotto.

La lista dei convocati di Arsenal-Cardiff, fonte “Twitter”

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato