Dove vedere Sheriff-Inter in Diretta Tv e Streaming: probabili formazioni e orario 3-11-2021

Dove vedere Sheriff-Inter, 4° giornata della fase a gironi di UEFA Champions League 2021-2022, mercoledì 3 novembre ore 21:00. Il match sarà trasmesso su Sky Sport e Sky Sport Uno e in streaming su Sky Go, Now Tv e Mediaset Infinity.

Dopo la vittoria in campionato contro l’Udinese e prima di pensare al Derby di domenica, l’Inter deve affrontare uno step fondamentale in Champions. In trasferta in Moldavia, i nerazzurri affrontano lo Sheriff Tiraspol per fare un altro passo verso gli ottavi. Gli uomini di Inzaghi sono a 4 punti e c’è l’obbligo dei 3 punti. I padroni di casa sono a quota 6 e un’incredibile vittoria spalancherebbe il sogno qualificazione. La partita trasmessa su Sky Sport e in streaming su Sky Go, Now Tv e Mediaset Infinity.

Settimana importante se non fondamentale per i Campioni d’Italia, sia in campo nazionale che europeo. La vittoria per 2-0 contro l’Udinese convincente per risultato e gioco, non ha fatto allontanare troppo la vetta e permette di arrivare al Derby contro il Milan di domenica con l’ambizione di accorciare a -4 sui rossoneri. Ma prima c’è la Champions con una gara fondamentale. Dare seguito alla vittoria di San Siro nella 3° giornata di Champions e ribattere lo Sheriff Tiraspol anche in Moldavia. La vittoria aprirebbe la strada verso gli ottavi ai nerazzurri (anche se poi servirà battere il Donetsk), un pari o un clamoroso KO chiuderebbero le speranze europee dell’Inter.

Dove vedere Sheriff-Inter in Diretta tv e Streaming Live

Partita: Sheriff-Inter

Data: mercoledì 3 novembre

Orario: 21:00

Canali TV: Sky Sport (canale 252 del satellite), Sky Sport Uno (201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre)

Streaming: Sky Go, Now Tv, Mediaset Infinity (su smartphone, pc, console e tablet)

La partita Sheriff-Inter in programma mercoledì 3 novembre alle ore 21. Il match sarà trasmesso in rv su Sky Sport (canale 252 del satellite), Sky Sport Uno (201 sul satellite, 472 e 482 del digitale terrestre). In streaming il match sarà disponibile sulle piattaforme a pagamento Sky Go, Now Tv e Mediaset Infinity.

Dove ascoltare Sheriff-Inter in Radiocronaca Live

E’ possibile ascoltare la radiocronaca di Sheriff-Inter in diretta live sulle frequenze di Rai Radio Uno oppure cliccando sul pulsante PLAY presente nel player in basso.

La radiocronaca della partita sarà disponibile anche su dispositivi mobile, quindi smartphone e tablet, scaricando l’applicazione gratuita RaiPlay Radio, abilitata ai sistemi Android e iOS.

Probabili formazioni di Sheriff-Inter

Qualche cambio per Inzaghi che dovrebbe riproporre l’11 che vinse la gara d’andata contro i moldavi. Handanovic in porta, difesa con Bastoni, de Vrij e Skriniar. A centrocampo ovviamente Barella e Brozovic, Vidal in vantaggio su Calhanoglu. Sulle fasce Dimarco e Darmian favoriti su Perisic e Dumfries. In attacco torna Lautaro titolare assieme a Dzeko. Correa e Sanchez alternativi offensive.

4 indisponibili per lo Sheriff che deve fare a meno di Athanasiadis, Yakhshibaev, Belousov e Kyabou. Per i moldavi sarà 4-2-3-1 con Celeadnic, Costanza, Arboleda, Dulanto e Cristiano. Addo e Thill in mediana, Traore, Kolovos e Castaneda e Bruno in avanti.

SHERIFF (4-2-3-1): Celeadnic, Costanza, Arboleda, Dulanto, Cristiano, Addo, Thill, Traore, Kolovos, Castaneda, Brubo

INTER (3-5-2): Handanovic, Bastoni, de Vrij, Skriniar, Dimarco, Barella, Brozovic, Vidal, Darmian, Lautaro Martinez, Dzeko

Precedenti e statistiche di Sheriff-Inter

La gara di domani sera sarà il secondo confronto assoluto tra le due squadre in campo europeo. La gara d’andata San Siro è terminata 3-1 per i nerazzurri dello scorso 19 ottobre. Per l’Inter a segno Dzeko, Vidal e de Vrij. Di Thill la rete moldava. Lo Sheriff è imbattuto da 5 partite casalinghe nelle competizioni europee.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco