Diritti Serie A 2021-2024: Tim affianca Dazn per una proposta da oltre un miliardo

Anche Tim si inserisce nella corsa ai diritti della Serie A per il triennio 2021-24. L’azienda delle telecomunicazioni ha confermato di aver raggiunto un’intesa con Dazn, cui offrirà i propri supporti tecnologici per la trasmissione del massimo campionato di calcio.

Dazn, che partecipa al bando in competizione con Sky, ha offerto alla Lega 840 milioni per i prossimi tre anni, a dispetto della concorrenza che si è fermata a 750. Vi abbiamo già parlato della lettera inviata da Dazn ai vertici della Lega in cui si lamentavano mosse scorrette da parte di Sky, che avrebbe cercato di sbaragliare la concorrenza inserendo nella propria offerta l’ammontare di una rata d’arretrati che avrebbe già dovuto versare alla Lega Calcio lo scorso anno, relativi al trimeste marzo-giugno quando il campionato fu bloccato dalla pandemia e le partite non furono di conseguenza più trasmesse.

Ora, Con l’ingresso di Tim nella partnership, il gruppo Dazn riuscirebbe a sforare il rerro del miliardo di euro. L‘offerta di Tim prevede infatti uno stanziamento di 340 milioni a stagione, con la possibilità di offrire a tutti i clienti Tim i contenuti Dazn, attraverso la piattaforma TimVision.

Se Dazn dovesse aggiudicarsi i diritti per il prossimo triennio di Serie A, dunque, il massimo campionato di calcio sarà visibile anche sulle piattaforme Tim. I prossimi giorni saranno cruciali per capire quale indirizzo prenderà la Lega. La partita dei diritti tv resta apertissima.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus