Coppa Italia, Inter-Benevento 6-2. Dichiarazioni post-partita Spalletti: “Bravi a non abbassare la tensione. Nessun rischio d’addio per Icardi e Skriniar”

Termina 6-2 per l’Inter il match contro il Benevento, valido per gli ottavi di Coppa Italia. Per i nerazzurri a segno Icardi, Dalbert e Candreva e Lautaro Martinez con due doppiette. Inutili per il risultato, ma importanti per il morale, le reti della Strega realizzate da Roberto Insigne e Bendinelli. 

Un Luciano Spalletti molto orgoglioso, ha così commentato la prestazione della squadra ai microfoni nel post-partita: “I ragazzi si sono fatti trovare tutti quanti pronti, riuscendo a mostrare la maturità che cercavo. Questi match rischiano di portare abbassamenti della tensione, siamo stati bravi a non ricascare nei nostri fantasmi del passato. Ci tengo però a fare anche i complimenti al Benevento, che ha altamente meritato i due gol.” Il rimorso dell’allenatore, però, è relativo al fatto che la festa non sia stata completa vista la mancanza dei tifosi: “Quella di oggi non è stata una partita vera. I veri protagonisti devono essere gli spettatori. Le persone serie che vogliono godersi lo spettacolo, non meritano di restare fuori dallo stadio a causa di qualcuno che disturba. Felice che contro il Sassuolo sarà concesso l’ingresso ai bimbi della scuole calcio.” 

Immancabile, infine, una domanda sul mercato e sui rinnovi in attesa: “Per quanto riguarda Mauro non c’è nessuna preoccupazione. La sua volontà è quella di continuare in nerazzurro, il suo obbiettivo è solamente quello di instaurare un discorso costruttivo con la società. Stessa situazione per Skriniar, inutile fare ragionamenti, è fuori prezzo per tutti. Inoltre ci tengo molto a precisare che anche per quanto riguarda Miranda si sta parlando a sproposito. Il calciatore non ha mai manifestato malessere, al contrario si è sempre allenato da professionista serio qual’è.”   

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi