Coppa Italia: Fiorentina – Roma 7-1. La Viola umilia i giallorossi. Tripletta di Chiesa, doppietta di Simeone, Muriel e Benassi. Fiorentina in semifinale.

La Fiorentina schianta la Roma con un clamoroso 7-1 nel quarto di finale di Coppa Italia giocato all’Artemio Franchi e approda alla semifinale della competizione. Tripletta di Chiesa, reti di Muriel, Benassi e doppietta di Simeone. Per i giallorossi gol di Kolarov. Espulso Dzeko nel secondo tempo.

La Viola allenata da Stefano Pioli si schiera col 4-3-3 con Lafont in porta, difesa con Milnekovic, Pezzella, Victor Hugo e Biraghi. Centrocampo con Benassi, Veretout e Fernandes. In attacco Chiesa e Mirallas a supporto di Muriel. In panchina Gerson, Pjaca e Simeone.

I giallorossi allenati da Eusebio di Francesco si schierano col 4-2-3-1 con Olsen tra i pali, Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov. Mediani di centrocampo Nzonzi e Cristante. Zaniolo, El Shaarawy e Pastore a supporto di Schick. In panchina Dzeko e Pellegrini.

La partita è subito spettacolare ed aperta e tatticamente allegra, con tutte e due le squadre che concedono spazi, soprattutto la Roma disposta in campo con un centrocampo lento e poco incline di fare filtro.

Parte forte la Viola: Al 3° minuto subito tentativo col destro fuori area di Chiesa, che però finisce a lato. Dopo 3 minuti è già vantaggio della Fiorentina. Ripartenza causata da Pastore che perde palla a centrocampo, la sfera finisce a Mirallas che con un cross perfetto dalla destra serve Chiesa che in area batte Olsen con un tiro ravvicinato angolato per l’1-0.

Al 9° la Roma risponde con il palo colpito da Cristante di testa su calcio d’angolo, ma al 17° è raddoppio viola. Altra ripartenza letale della Fiorentina: assist delizioso di Mirallas che taglia completamente la difesa giallorossa e serve in profondità Chiesa, che davanti ad Olsen lo supera con uno pallonetto per il 2-0.

Al 28° la Roma riapre il match: sovrapposizione di Kolarov che dalla sinistra si accentra, il terzino serbo arriva fino al limite dell’area e carica un sinistro poderoso che buca LaFont per il 2-1.

Passano 4 minuti è la Fiorentina riprende il doppio vantaggio. Bella azione corale della Viola, Benassi allarga per la sovrapposizione di Biraghi che supera Florenzi e mette in area per il liberissimo Muriel che insacca con facilità il 3-1. Al 40° Olsen respinge in angolo un destro insidioso di Chiesa.

Nel secondo tempo la Roma sostituisce Nzonzi e Pastore con Dzeko e Pellegrini. Al 60° colpo di testa ravvicinato di Zaniolo respinto in angolo da Lafont. 

 

Al 65° la Fiorentina chiude virtualmente il match: la Roma perde palla nel limite della propria area difensiva, Muriel con un assist di prima serve il perfetto inserimento di Benassi che tutto solo angola e batte Olsen per il 4-1. Al 70° la Roma finisce in 10 per il rosso a Dzeko, reo di aver protestato un fallo non fischiato su Pellegrini.

Al 75° pokerissimo Fiorentina e tripletta per Chiesa: Roma sbilanciatissima, Benassi avanza sulla fascia sinistra e mette in mezzo per Chiesa che controlla e incrocia col destro insaccando nell’angolino il 5-1.

Al 79° il neo entrato Simeone segna il 6-1: filtrante intelligente di Edmilson Fernandes che serve in profondità il giovane argentino che è freddo davanti ad Olsen e firma il sesto gol per i padroni di casa. A tempo scaduto Il Cholito si regala anche la doppietta personale, lancio di Veretout in area e fulminando Olsen per il definitivo 7-1.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Riccardo Tanco

Informazioni sull'autore
Classe 1993, abito nella provincia di Milano. Tifoso dell'Inter. Giocatore preferito: Adriano
Tutti i post di Riccardo Tanco