Clamoroso (ma nemmeno tanto) a Palermo: Facile caccia Foschi e Richardson lascia la presidenza

Dopo le voci, purtroppo fondate e concrete, di una possibile mancata iscrizione al prossimo torneo per inadempienze economiche (leggi crack finanziario), una nuova mazzata colpisce in piena faccia Palermo e il Palermo: stamattina, infatti, il presidente Clive Richardson ha mandato via il ds Rino Foschi e ha dato le dimissioni dalla sua carica.

Tutto è iniziato negli scorsi giorni con alcune indiscrezioni che vedevano i dirigenti del club in disaccordo sul mercato: la questione è esplosa con la trattativa per il difensore norvegese Niklas Gunnarson, ingaggiato a parametro zero malgrado le Foschi non avesse dato l’ok. Questo, e probabilmente altre divergenze, hanno contribuito a far deflagrare una tensione già preesistente con le conseguenze viste stamattina.

Sempre in mattinata, sul tardi, lo stesso Richardson ha emesso una breve nota con la quale ha spiegato la situazione, ovviamente in base al suo punto di vista: “Foschi e’ stato licenziato da Emanuele Facile. Sport Capital Group (società proprietaria del Palermo, ndr) ha in programma altre acquisizioni e devo concentrarmi su di esse. Emanuele Facile vuole gestire il Palermo e prendere le decisioni, quindi è stato facile per me mettermi da parte e concentrarmi sui nostri piani operativi in Spagna e Inghilterra“.

A gettare benzina sul fuoco anche altre due questioni: anzitutto non si è potuto procedere all’ingaggio di un calciatore senegalese a causa del divieto di tesserare extracomunitari in B (e questo è molto strano, poiché certe cose dovrebbero essere note; molto probabilmente la trattativa non era seguita da Foschi) e, cosa ancora più grave, la mail della società ai fornitori in cui viene chiesto un mese di tempo per il saldo di ulteriori spettanze a causa e di rinunciare ad eventuali azioni legali.

Insomma, la situazione è quanto mai confusionaria: Facile, amministratore delegato del Palermo, ha mandato via ds e presidente nel bel mezzo del campionato e con parecchi problemi da risolvere. E’ di poco fa, inoltre, la notizia di un incontro tra Foschi e i’ad, per cui potrebbero ancora esserci colpi di scena.

Alla fine, è lecito porsi delle domande: che ha combinato Zamparini alle casse societarie e a chi ha venduto il club? Speriamo di poter trovare delle risposte molto presto.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana