Clamoroso dall’Inghilterra: 41 morti di Coronavirus per Liverpool-Atletico Madrid

La stampa sportiva rilancia una notizia clamorosa che, se confermata, confermerebbe l’errore nella disputa a porte aperte del match tra inglesi e spagnoli.

La partita tra Liverpool e Atletico Madrid, valida per il ritorno degli ottavi di Champions League, disputata lo scorso 11 marzo ad Anfield Road sarebbe stata causa della morte di 41 persone per Coronavirus.

E’ quanto sostiene il Sunday Times, che ha condotto una inchiesta sull’ultima partita europea disputata dopo lo stop a casa dell’emergenza Coronavirus.

La diffusione del contagio, infatti, sarebbe stato artefice di diversi decessi nel mese successivo nel Regno Unito.

Quella stessa sera, oltre alla partita in essere, si disputò a porte chiuse anche il match tra Paris Saint Germain e Borussia Dortmund, conclusasi con la vittoria dei francesi.

Gli spettatori presenti ad Anfield, in totale, furono ben 52mila, accalcati e senza precauzioni di alcun genere, di cui 3mila provenivano da Madrid.

La partita determinò, pertanto, la diffusione del contagio anche in Spagna, con Madrid che risulta tutt’ora una delle città con più decessi nella penisola iberica.

Dopo Atalanta-Valencia, quindi, è sempre più evidente come le partite di calcio disputate in quei giorni abbiano funto da detonatore e rinvigorito il virus.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus