Champions League, nuove idee Eca: 4 gironi da 8 squadre, no della Uefa a partite nei weekend e campionato in settimana

La Bild ha rivelato una delle nuove idee dell’ECA: rivoluzione in Champions League, con 4 super gironi e lo spostamento dei match nel weekend.

champions league

L’UEFA si avvicina ad una rivoluzione: la Champions League e l’Europa League nel week-end, i campionati in mezzo alla settimana.

I motivi sono principalmente commerciali: gli orari di sabato e domenica attirano molti più spettatori di fronte alla tv anche in paesi lontani dove la differenza di fuso orario rende difficile seguire le partite europee. La formula della Champions rimarrebbe comunque a 32 squadre, ma con 4 gironi da otto per aumentare il numero di partite preliminari di ogni squadra (da sei a 14) e gli introiti.

Una rivoluzione vera, che cambierebbe il modo di vivere il calcio, e metterebbe sulla graticola i grandi campionati europei. La Serie A, ad esempio, sarebbe costretta a passare a 18 squadre, mentre in Bundesliga i vertici sono già contro questa scelta che ucciderebbe le squadre più piccole, che difficilmente giocherebbero le competizioni europee.

Una possibilità che nelle ultime ore l’UEFA ha smentito con forza, parlando di notizie infondate, ma lo stesso era successo in occasione della creazioni dell’Europa League 2, alla fine diventata realtà pochi giorni fa.

La rivoluzione, eventualmente, andrebbe in scena a partire dal 2024.