Champions League, Basilea-Manchester City 0-4: Citizens con un piede e mezzo ai quarti

Tutto facile, o quasi, per il Manchester City, che travolge il Basilea con un secco 4-0 esterno e compie più di un passo verso i quarti di finale. La pratica viene risolta nel giro di venti minuti grazie ai gol di Gundogan, Bernardo Silva e Aguero e il quarto gol realizzato ancora dal tedesco di origine turca ad inizio ripresa serve solo a ribadire il concetto. Ma gli svizzeri non erano partiti male e per due volte si sono anche trovati davanti ad Ederson, ma è mancata freddezza.

Il Basilea inizia con coraggio e prova ad impensierire la squadra di Guardiola reclamando anche un rigore per un fallo di Otamendi su Oberlin, ma non appena gli ospiti attaccano il risultato cambia: al 14° minuto Gundogan stacca bene su corner di De Bruyne e batte Vaclik sul palo più lontano.

Nemmeno il tempo di riorganizzarsi e, dopo una gran parata di Ederson su un tiro di Stocker, il City raddoppia con Bernardo Silva, che riceve un cross di Sterling, controlla la sfera e fulmina ancora il portiere ceco con una sventola sotto la traversa. La partita sembra già finita e Aguero lo conferma al 23° con un gran tiro che finisce all’angolino: 3-0 e Basilea definitivamente annichilito. Il primo tempo va in archivio con altri due tentativi degli ospiti, uno di Bernardo Silva respinto dal portiere e uno di De Bruyne alto di poco.

La ripresa si apre con un tentativo insidioso del norvegese Elyounoussi, ancora sventato dall’ottimo Ederson, e con il quarto gol dei Citizens siglato ancora da Gundogan, che batte il povero Vlacik con un’altra sassata nell’angolo, stavolta di destro. I restanti quaranta minuti di partita offrono solo qualche tentativo degli svizzeri di addolcire la pillola, ma senza esito, e qualche tentativo degli ospiti di rimpinguare il bottino, ma la voglia di affondare ancora è inversamente proporzionale a quella di gestire le energie per i prossimi impegni; il triplice fischio è la fine di un incubo per i padroni di casa, che forse meritavano qualcosina di più.

BASILEA-MANCHESTER CITY 0-4
Basilea (3-4-2-1): Vaclik; Lacroix, Xhaka, Suchy; Lang, Frei, Serei Die, Blang Riveros; Elyounoussi (40′ st Bua); Stocker (25′ st Ajeti), Oberlin. A disp.: Salvi, Riveros, Zuffi, Van Wolfswinkel, Manzambi, Petretta, Bua All.: Wicky
Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Kompany, Otamendi, Delph; De Bruyne (18′ st David Silva), Fernandinho, Gundogan; Bernardo Silva, Aguero (40′ st Danilo), Sterling (11′ st’ Sané). A disp.: Bravo, Laporte, Stones, Foden. All.: Guardiola
Arbitro: Eriksson
Marcatori: 14′ Gundogan (M), 18′ Bernardo Silva (M), 23′ Aguero (M), 8′ st Gundogan (M)
Ammoniti: Xhaka (B), Fernandinho (M), Serei Die (B), Gundogan (M)

 

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana