Carpi, la gara peggiore nel momento peggiore: a Frosinone si tenta il miracolo

Insieme con lo Spezia, il Frosinone è l’unica squadra di Serie B ad aver vinto le ultime due giornate di campionato. Basterebbe questo dato per rendere temibile la trasferta in Lazio che attende il Carpi. Basta poi dare uno sguardo alla classifica per passare da un semplice timore al terrore puro. I ciociari sono secondi in classifica, a una sola lunghezza dal Verona capolista, e tra le mura amiche hanno perso soltanto in due occasioni su dodici incontri disputati.

MODENA, ITALY – NOVEMBER 01: Kevin Lasagna of Carpi FC looks on during the Serie A match between Carpi FC and Hellas Verona FC at Alberto Braglia Stadium on November 1, 2015 in Modena, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il ruolino di marcia del Carpi, invece, è in fase decisamente calante: appena un punto messo a referto (il pareggio in casa contro il Vicenza) nelle ultime quattro, dove sono arrivati i KO al cospetto di Novara, Benevento e Cesena. Due reti realizzate e ben sette incassate negli ultimi 360 minuti giocati: urge un’immediata inversione di rotta.

Premesse numeriche che non possono affatto far dormire sonni tranquilli in vista della gara di Frosinone. Ecco perché, già da oggi, si parla di autentica impresa, nel caso dovesse arrivare anche solo un pareggio. Sebbene il Carpi, con 17 punti conquistati (uno in meno proprio dei gialloblù), sia la seconda miglior compagine di B per rendimento lontano dai propri tifosi.