Calciomercato Roma: spunta anche Goetze. Fonseca apre per Tiquinho

Petrachi ha avviato i contatti per il tedesco, in scadenza a giugno. Il brasiliano del Porto potrebbe essere il vice-Dzeko. Il tecnico approva l’operazione, realizzabile per 15 milioni

Continuano ad imperversare nomi su nomi all’interno del mondo Roma. Dopo la notizia del sogno Diego Costa per l’attacco come vice-Dzeko, Petrachi cerca un altro profilo di consolidata esperienza. Stando a quanto riporta la “Bild”, infatti, il direttore sportivo giallorosso avrebbe avviato i primi contatti per Mario Götze.

SOGNO D’ESTATE – Il tedesco, eroe della finale dei Mondiali di Rio 2014, veste attualmente la maglia del Borussia Dortumund, con cui ha un contratto fino a giugno 2020. Potrebbe essere proprio questa la chiave per facilitare l’operazione.

CONCORRENZA – Sempre stando a quanto scritto dalla “Bild”, sulle tracce di Gotze ci sono anche due club italiani. Napoli ed Inter, infatti, avrebbero chiesto informazioni al Borussia. La Roma, però, sembra essersi mossa per prima.

MIKI ADDIO? – Viste le caratteristiche del giocatore, e il modulo di Fonseca, chi potrebbe farne le spese è Mkhitaryan. Se risultasse difficile trovare un accordo con l’Arsenal per l’acquisto (difficile un prolungamento del prestito) dell’armeno. Sarà proprio Gotze a sostituire Miki? Una trequarti con alternative Miki e Mario, comunque, non sarebbe per niente male.

INCERTEZZA – Fino a qualche anno fa il nome di Gotze faceva sognare i tifosi di tutto il mondo. Non che ora non sia così, intendiamoci. Dopo il Mondiale vinto, però, la carriera del giocatore 27enne. Purtroppo non per colpa sua. Nell’estate del 2016, il tedesco ha sviluppato ahilui una  disturbo del metabolismo energetico. Questo disturbo rarissimo (colpisce meno del 2% della popolazione europea) procura diversi problemi non irrilevanti per un atleta professionista di questo livello. Chi ne è affetto, infatti, riscontra particolare difficoltà (e tanta fatica) a bruciare grassi e recuperare dagli sforzi, a cui consegue una fragilità muscolare. Prima di trovarsi con un grattacapo non da poco tra le mani, dunque, la Roma dovrà verificare attentamente la situazione.

VICE – Negli scorsi giorni il nome di Diego Costa quale possibile vice-Dzeko aveva fatto sperare buona parte dei tifosi romanisti. Nelle ultime ore, però, l’entusiasmo potrebbe essersi arenato. La “Bola”, infatti, ha scritto che il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, avrebbe espresso particolare per Tiquinho Soares. Il brasiliano del Porto, 29 anni, ha una clausola rescissoria di 40 milioni. L’epidemia per il coronavirus, però, potrebbe venire incontro alla Roma. Il Covid-19, infatti, comporterà un netto dei prezzi dei cartellini. Per Tiquinho, dunque, potrebbero basta anche una cifra vicino ai 12-15 milioni. Tiquinho, che a fisico non deve invidiare più di tanto Dzeko, ha però caratteristiche diverse dal bosniaco. Il capitano giallorosso è più orchestratore della manovra, mentre il brasiliano predilige di più sostare in area. Come ha dimostrato al ritorno di Porto-Roma due stagioni fa.