Calciomercato Roma Gennaio 2022: acquisti, cessioni, rosa aggiornata e 11 titolare

Entrate e uscite eccellenti per i giallorossi che hanno aggiunto un tassello importante per il proseguo della stagione.

Josè Mourinho lo aveva detto, alcuni elementi della rosa giallorossa andavano ceduti perché non consoni alle sue aspettative, mentre, per quanto riguarda le entrate, le richieste erano giocatori utili, efficaci e di buona esperienza.

La dirigenza giallorossa, durante la sessione invernale di calciomercato, ha accontentato lo Special One a tempo record diventando una delle grandi protagoniste di questa sessione.

La rosa non è stata rivoluzionata, ma è stata ampiamente migliorata non solo negli acquisti, ma anche nel bilancio con cessioni importanti dal punto di vista economico di giocatori che sembravano aver fatto il loro tempo in questa rosa.

Anzi, a dirla tutta la Roma avrebbe voluto cedere anche di più, ma alla fine giocatori come Diawara e Carles Perez hanno deciso di restare, non convinti delle richieste ricevute.

Nonostante ciò, la campagna di cessioni dei giallorossi è ampiamente positiva.

Con l’esplosione di Afena-Gyan, avere un giocatore come Borja Mayoral in rosa non faceva altro che avvilire il giocatore stesso che non trovava più spazio, così come Villar che nella folta mediana giallorossa non trovava più spazio.

Entrambi sono stati ceduti al Getafe in un’operazione giustissima per quelle che erano le esigenze della Roma.

Tralasciando gli addii in prestito di Ciervo e Calafiori che troveranno sicuramente maggior minutaggio nel Sassuolo e nel Genoa, bisogna citare la cessione di Reynolds che mai, fino ad ora, aveva convinto.

Anche Fazio ha salutato la squadra per andare alla Salernitana e far respirare le casse societarie che sono state, comunque, impegnate da due acquisti di ottimo livello.

La Roma ha agito con grande velocità in questo calciomercato assicurandosi il terzino Ainsley Maitland-Niles dall’Arsenal. Il calciatore era estremamente importante vista l’esigenza di avere un esterno basso per far rifiatare Karsdorp, ma oltre questo c’è da considerare anche l’esperienza dell’inglese che, nonostante la giovane età, conosce la Premier League e ha, quindi, giocato in campi importanti.

La ciliegina sulla torta è stata sicuramente Sergio Oliveira, centrocampista prelevato dal Porto che ha dato a Mourinho qualità, tecnica, tattica e grande leadeship.

I giallorossi con Oliveira acquistano un vero e proprio faro del centrocampo e già nelle prime uscite ha dimostrato di poter essere un grande trascinatore per la rosa giallorossa.

La Roma saluta questo mercato di gennaio con grande soddisfazioni per le operazioni concluse e con la consapevolezza di aver tracciato un percorso sul quale bisogna continuare.

Acquisti:

  • Sergio Oliveira (c, Porto)
  • Ainsley Maitland-Niles (d, Arsenal)

Cessioni:

  • Borja Mayoral (a, Getafe)
  • Gonzalo Villar (c, Getafe)
  • Federico Fazio (d, Salernitana)
  • Riccardo Calafiori (d, Genoa)
  • Robin Olsen (p, Aston Villa)
  • Bryan Reynolds (d, Kortrijk)
  • Riccardo Ciervo (a, Sassuolo)

La Rosa aggiornata

PORTIERI: Rui Patricio, Fuzato, Boer.

DIFENSORI: Mancini, Ibanez, Kumbulla, Smalling, Spinazzola, Vina, Karsdorp, Santon, MAITLAND-NILES.

CENTROCAMPISTI: Diawara, Darboe, Tripi, L.Pellegrini, Veretout, Cristante, SERGIO OLIVEIRA, Bove, Mkhitaryan, Zalewski, El Shaarawy, Zaniolo.

ATTACCANTI: C.Perez, Abraham, Shomurodov, Afena-Gyan.

Undici titolare:

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (MAITLAND-NILES), Mkhitaryan (Veretout), SERGIO OLIVEIRA, Pellegrini, Vina (Spinazzola); Zaniolo, Abraham.