Calciomercato Roma: ecco il giovane Podgoreanu. E si pensa a Nacho

Lo spagnolo è in uscita dal Real. L’attaccante israeliano sarà aggregato alla Primavera

Come politica societaria impone, ecco che Petrachi realizza un affare in ottica futura. Il club giallorosso ha infatti acquistato Suf Podgoreanu, attaccante classe 2000 del Maccabi Haifa. Nelle casse del club israeliano, i capitolini verseranno una cifra che si aggira attorno ai 100.000 euro. Come riportato da Alfredo Pedullà, il neo acquisto sarà aggregato alla Primavera.

TUTTO IN CASA – Podgoreanu ha, volendo, un profilo alla Dzeko. Per due motivi. Il primo è l’altezza (195 cm), mentre il secondo è di natura tattica. Pur venendo impiegato come centravanti, l’israeliano di origine rumena si abbassa spesso se volentieri per dare man forte alla manovra.

Ma la politica societaria è anche quella di acquistare profili di esperienza che possano dare un contributo importante sul campo ma soprattutto nello spogliatoio. Su questo fronte, la Roma si sta muovendo da tempo. Da Lovren a Vertonghen, tanti sono i giocatori che stuzzicano le fantasie dei tifosi giallorossi. Al serbo del Liverpool e al belga del Tottenham si aggiunge ora un altro nome, sempre del reparto difensivo: Nacho. Il centrale di difesa, che non sfigura anche qualora venisse impiegato da terzino destro, è in uscita dal Real. In questa stagione, infatti, è stato impiegato solamente cinque volte. A rendere l’occasione ancora più ghiotta è poi il costo del cartellino, che si aggira sui 10 milioni.

Esperienza e costo vantaggioso smuovono che il desiderio di parecchie società, tra cui la Roma. Come riporta ttodofichajes.com, i giallorossi sono tra le varie pretendenti. Pretendenti di cui fa parte anche un’altra società italiana, il Napoli.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili