Calciomercato Napoli: Marsiglia su Milik

L’Olympique Marsiglia ha intenzione di rinforzare il proprio reparto offensivo in vista della prossima stagione.

Per far ciò, stando alle dichiarazioni dell’autorevole quotidiano sportivo francese L’Equipe, il club provenzale avrebbe stilato una ‘lista della spese’ che comprende 4 nomi di grandi attaccanti del campionato italiano: il croato della Juventus Mario Mandzukic, il colombiano del Milan Carlos Bacca, il polacco del Napoli Arkadiusz ‘Arek’ Milik ed il bosniaco della Roma Edin Dzeko.

Come possiamo vedere, si tratta di giocatori che militano in Italia da neanche 2 stagioni-Mandzukic, Bacca e Dzeko-con la sola eccezione di Milik, che è approdato al Napoli solo in Estate, e proprio su questo ultimo si concentra la nostra analisi.

Potrebbe quindi già concludersi la finora breve quanto tribolata avventura del polacco al Napoli. Il giocatore, giunto ai partenopei lo scorso Agosto, prelevato dall’Ajax per la non proprio modica cifra di 32 milioni di € più bonus, potrebbe quindi finire in Francia, proprio la nazione in cui si era, in qualche modo, affermato, messosi in mostra ad Euro 2016-1 solo gol nelle 5 partite della sorprendente nazionale polacca nel torneo, all’esordio, sancendo la vittoria 1-0 sull’Irlanda del Nord, ma a parte l’unica marcatura il giocatore aveva tanto fatto parlare di se per le sue buone doti in generale.

Come detto la sua finora scarsa esperienza partenopea è già stata molto complicata, causa rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, brutto infortunio che lo ha messo ko e tenuto lontano dai campi di gioco per circa 4 mesi, proprio dopo un inizio di stagione in cui il polacco si stava rivelando, con la sua ottima media realizzativa, un degno sostituto di Higuaìn.

Avrà occasione di rifarsi con la casacca del Napoli ?

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato