Calciomercato Milan: sogno Fabregas, difficile Kessie, Pellegrini possibile

Con il closing alle porte, è tempo di pensare al futuro in casa Milan. I reparti da rafforzare assolutamente nella sessione estiva del mercato sono indubbiamente difesa e centrocampo: per quanto riguarda il primo reparto si parla da tempo sia dei possibili arrivi del terzino sinistro dello Schalke 04 Kolasinac e del difensore centrale del Villareal Musacchio, sia della possibile cessione alla Juventus di De Sciglio.

Per quanto riguarda il centrocampo, invece, si parla di un tris acquisti: Fabregas, Kessié e Pellegrini. L’obiettivo primario è lo spagnolo del Chelsea, le cui alternative sarebbero eventualmente l’atalantino e il sassuolese. Sono centrocampisti molto diversi tra loro, con il primo che darebbe al reparto mediano quella qualità che manca da anni. Kessié e Pellegrini darebbero, invece, molta più quantità e, a differenza di Fabregas, sarebbero anche un investimento per il futuro.

Lo spagnolo, classe 1987, è cresciuto nel Barcellona, ma è divenuto uno dei migliori giocatori europei con la casacca dell’Arsenal, in cui ha militato dal 2003 al 2011. Tornato alla base, vi restò per tre stagioni e poi passò al Chelsea.

Kessié, ivoriano classe 1996, arrivò all’Atalanta nel 2015 e venne prestato al Cesena in cadetteria, dove si mise in luce. Rientrato a Bergamo, si è rivelato un giocatore fondamentale per il centrocampo orobico.

Pellegrini, anche lui nato nel 1996, è un giocatore di stazza notevole, che comunque non ne compromette l’agilità. Interno, è molto valido in fase di rottura e negli inserimenti in zona gol. Di proprietà della Roma, da due anni è in prestito al Sassuolo.

Ludovico Maiorana

Informazioni sull'autore
Sono Ludovico Maiorana, ho 33 anni, quasi 34, e sono di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono laureato in Scienze Storiche e scrivo per Stadiosport.it.
Tutti i post di Ludovico Maiorana