Calciomercato Milan: Sangaré, Keita e Basic nuove idee

Calciomercato Milan: i rossoneri di Stafano Pioli mettono nel mirino Keita Balde del Monaco, Ibrahim Sangaré del Tolosa e Toma Basic del Bordeaux. Il primo può arrivare in prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni, il secondo ne vale 10 , il terzo invece 8.

In attesa di scendere in campo giovedì sera contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers nei preliminari di Europa League, il Milan di Stefano Pioli continua a monitorare con attenzione il mondo del calciomercato e si appresta a sfoderare altri colpi importanti per rinforzare una rosa che, dopo gli arrivi di Tonali e Brahim Diaz e l’acquisizione a titolo definitivo di Ante Rebic, punta a diventare sempre più competitiva.

calciomercato milan
Calciomercato Milan: spuntano i nomi di Keita Baldé Ibrahim Sangaré e Toma Basic.

La recente positività al Coronavirus di Leao e il continuo braccio di ferro con il Chelsea che non vuole scendere al di sotto dei 30 milioni per lasciar partire Bakayoko, costringono il DS Massara e il DT Maldini a guardare altrove per cercare valide alternative al portoghese e al francese. Per quanto riguarda il reparto offensivo, il nome spuntato fuori nelle ultime ore è quello di Keita Baldé del Monaco. Il senegalese è infatti in uscita dal club monegasco e piace tanto al Milan che potrebbe puntare seriamente su di lui visto che conosce bene la Serie A, avendoci giocato con le maglie di Lazio prima e Inter poi. La trattativa per il classe ’95 potrebbe essere incentrata sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro.

Per quanto riguarda la zona centrale del campo invece, viste le difficoltà ad arrivare a Bakayoko, gli uomini di mercato di Casa Milan avrebbero messo gli occhi su Ibrahim Sangaré del Tolosa e Toma Basic del Bordeaux. L’ivoriano e il croato potrebbero essere i profili giusti da inserire in una squadra che si sta ringiovanendo e che punta a tornare ad alti livelli nel giro di pochi anni. Per Sangaré il Tolosa chiede 10 milioni di euro, mentre per Basic il Bordeaux ne vuole appena 8. Un investimento di 18 milioni complessivi che, considerato il momento, potrebbe convenire e non poco al club del presidente Scaroni. Vedremo come evolveranno le situazioni.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi