Calciomercato Milan: Caldara e Hauge ceduti a Venezia e Eintracht! Spunta Ramsey?

Il Milan ha trovato l’accordo con il Venezia e l’Eintracht Francoforte per le cessioni di Caldara e Hauge: prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni per il difensore e 10 milioni, più 2 di bonus, per il norvegese. Nel casting per il nuovo trequartista spunta anche Ramsey, che la Juventus sarebbe disposto a cedere anche in prestito

Dai circa 60 milioni di euro spesi finora alla volontà di incassare. Il Milan è pronto a passare dall’altra parte del tavolo delle trattative per creare un piccolo budget per l’ultimo grande colpo finale, il tanto fantomatico trequartista.

Nelle ultime ore, però, i rossoneri sembrano aver accelerato per le cessioni di due esuberi. Si tratta di Mattia Caldara e Jens Petter Hauge.

Ma andiamo con ordine. Nelle scorse settimane, il Milan aveva ricevuto due offerte ufficiali per il difensore centrale classe ’94, tornato dal prestito sfortunato all’Atalanta, quelle di Sampdoria e Cagliari.

Nonostante l’interesse di due squadre della media borghesia italiana, però Caldara ha rifiutato gentilmente, perché più propenso a trovare una sistemazione in provincia, dove poter giocare con continuità.

Ed ecco, quindi, l’offerta del Venezia del ds Paolo Poggi, che con una vera e propria manovra a tenaglia non solo ha convinto il giocatore, ma è riuscito anche a trovare l’accordo con il Milan.

Infatti, i rossoneri cederanno Caldara ai lagunari in prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni di euro, più 1 milione di euro di bonus.

Tenendo conto che dei 2,2 milioni di euro netti a stagione, ben 200 mila euro sono stati già corrisposti al giocatore, il Milan corrisponderà altri 500 mila euro, mentre i restanti 1,5 milioni di euro saranno a carico del Venezia, che si sarebbe riservato una sorta di gentlemen’s agreement con i rossoneri per il riscatto del difensore in caso di salvezza.

Invece, per quanto riguardo il norvegese, il Milan non aveva intenzione di cederlo per meno di 12 milioni di euro, avendo rifiutato una prima offerta da 8 milioni di euro, più 4 di bonus, da parte dell’Eintracht Francoforte.

Nelle ultime ore, però, il club tedesco ha rilanciato trovando l’accordo con i rossoneri sulla base di 10 milioni di euro, più 2 milioni di euro di bonus facilmente raggiungibili.

In attesa di piazzare anche Andrea Conti, il Milan continua a lavorare per il trequartista e, ai nomi finora circolati, bisogna aggiungere l’ipotesi Aaron Ramsey.

Il duttile centrocampista gallese potrebbe lasciare la Juventus anche con la formula del prestito secco e sarebbe una soluzione low cost per i rossoneri che, grazie al Decreto Crescita, potrebbe spendere 3 milioni di euro netti, cioè 6 lordi, invece degli 8 netti, ben 16 lordi, del suo ingaggio.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Benito Letizia

Informazioni sull'autore
Direttore di Stadiosport. Giornalista Pubblicista, Laureato in Lettere Moderne e Filologia Moderna presso l’Università Federico II di Napoli. "Il calcio è vita".
Tutti i post di Benito Letizia