Calciomercato Milan, non solo Bondo: nuova offerta per Dalot e sprint per Dwomoh

Doppio copo per il Milan. Dopo Warren Bondo dal Nancy, i rossoneri ci provano anche all’acquisto di Diogo Dalot del Manchester United. Convincere gli inglesi resterà comunque la proprietà del club per poter trattare sul giocatore. Occhio anche al talento del Belgio: Pierre Dwomoh del Genk che sembra essere molto gradito dalla dirigenza rossonera.

Il Milan continua a muoversi agilmente sul mercato. Una squadra che sicuramente potrà contare su alcuni veterani come Olivier Giroud ma con uno sguardo anche al futuro. A dimostrazione di quanto il club ci tenga sui giovani è l’acquisto, quasi vicino, di Warren Bondo. Il giocatore classe 2003 gioca nel Nancy, in Ligue 2, e sembra aver stregato la società di Via Aldo Rossi. Per lui un’offerta da 700.000 euro, avvicinandosi ai 2 milioni chiesti dai francesi, ma il club è disposto anche ad aspettare gennaio. Non c’è fretta anche se Bondo piace molto.

Il Milan, però, non si ferma solo ai millenials “sconosciuti”, punta anche a giovani che si sono già affermati nel panorama calcistico. Ecco perché uno degli obbiettivi principali del Milan si chiama Diogo Dalot. L’acquisto di Fodé Ballo-Touré serviva a coprire la fascia desta, dove c’è anche Davide Calabria fresco di rinnovo, ma si dovrà pensare anche a quella sinistra per far rifiatare Theo Hernández che ha giocato quasi tutte le partite lo scorso campionato.

Milan, per Dalot lo United no al diritto di riscatto. Contatti per Dwomoh

Per Dalot il Manchester United sembra ostacolare la trattativa. I Red Devils non sembrano essere convinti della proposta del Milan per rinnovare il prestito con diritto di riscatto come nella scorsa stagione. Il buon Europeo con il Portogallo , inoltre, ha fatto sì che lo United alzasse le pretese per il laterale e per questo che Paolo Maldini e Frederic Massara opteranno almeno per l’obbligo di riscatto. Attenzione però alle sirene estere: su di lui c’è anche il Real Madrid dell’ex Carlo Ancelotti.

Sondaggi concreti anche per un talento del Belgio: Pierre Dwomoh del Genk. Una mezz’ala di 17 anni individuata dai radar dello scouting del club milanese. Per il belga il Milan insiste assiduamente ed un indizio sembrerebbe arrivare proprio dal profilo Instagram del giocatore. Infatti, proprio Dwomoh, ha pubblicato una storia dove si parlava del suo passaggio proprio al Milan. Il giocatore continua ad essere eseguito e la dirigenza non vuole bruciare le tappe anche perché è ancora minorenne.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione