Calciomercato Milan: accordo con Conti, sprint con l’Atalanta

Praticamente raggiunto l’accordo tra i rossoneri e il giocatore. Manca ancora quello con l’Atalanta che sembra non voler cedere.

Andrea Conti vuole il Milan, il Milan vuole Andrea Conti. Fin qui tutto semplice, se non ci fosse l’Atalanta ad opporre resistenza. L’agente del giovane terzino, Mario Giuffredi, ha raggiunto l’intesa col club rossonero sulla base di 5 anni da due milioni netti a stagione a salire. A frenare gli entusiasmi di Conti però, le parole abbastanza eloquenti di Antonio Percassi, presidente degli orobici.

Andrea Conti

“Ah sì, hanno trovato l’accordo? Beh però adesso i conti devono farli con noi. Il ragazzo è incedibile, poi valuteremo. È vincolato all’Atalanta con 4 anni di contratto. Devo aggiungere che in questo caso il modo di procedere del club mi lascia stupito. L’agente dice che vuole solo il Milan? Può dire quello che vuole. Lui è cresciuto nell’Atalanta e si è valorizzato come giocatore, se è in Nazionale deve dire grazie all’Atalanta e a Gasperini per come lo abbiamo trattato. Per Kessiè si erano comportati in maniera diversa. Direi più lineare. Avevano sentito noi, anzitutto” – le parole di Percassi così come riporta La Gazzetta dello Sport

Presa di posizione netta, dunque, da parte dell’Atalanta, che però alla fine dovrebbe cedere alla volontà del giocatore sulla base di 23-24 milioni di euro (i bergamaschi ne chiedono 25, il Diavolo sembra non volersi spingere oltre i 18-20) o con l’inserimento di una contropartita tecnica. Così Andrea Conti, uno dei gioiellini della sorprendente Atalanta di Gasperini, si appresta a lasciare Bergamo, dove guadagna 300 mila euro a stagione, e spiccare quel salto di qualità decisivo per la propria carriera calcistica.