Calciomercato Juventus: profili dei 10 giovani nel mirino

Calciomercato Juventus: Embolo, Kessié e tutti gli altri giovani seguiti dai bianconeri

calciomercato-juventus-giovani-kessie-embolo-orsolini-lafont-neves-isak-lincoln-kessie-jovic

Non si ferma mai la caccia al talento della Juventus: il calciomercato non è ancora aperto ma proprio questo è il momento giusto per imbastire trattative non solo per il presente ma anche per il futuro.

Marotta ed il suo fido braccio destro Paratici, infatti, stanno seguendo già da adesso tantissimi profili con caratteristiche diverse che garantiscano, almeno potenzialmente, un futuro roseo alla prima squadra.

Ecco tutti i dieci nomi che la Juve tiene d’occhio sul mercato. Alcuni sono nomi abbastanza noti, altri lo sono soltanto agli addetti ai lavori ma tutti hanno una caratteristica comune: il talento sopraffino.

Alban Lafont: Portiere classe ’99 di proprieta del Tolosa. Le sue prestazioni hanno attirato gli occhi di mezza Europa ed è già stato inserito nella lista dei possibili sostituti di Buffon. Per talento e storia ricorda molto Donnarumma del Milan, talento compreso.

Ruben Neves: Centrocampista portoghese classe ’97, gioca nel Porto, bottega sempre cara ma che sforna calciatori di continuo nonostante il momento non esaltante dal punto di vista di risultati europei. Paratici lo tiene d’occhio da almeno 3 stagioni, quando ancora non era un idolo della tifoseria. La dirigenza dei dragoni se ne è accorta e lo ha blindato con una clausola da 40 milioni di euro. Ma li vale tutti.

Riccardo Orsolini: Attaccante classe ’97 dell’Ascoli che, dopo aver fatto sfracelli nella formazione Primavera, si è aggregato in prima squadra in Serie B con ottime prestazioni. I bianconeri lo seguono da tempo e si vocifera ci sia già una prelazione per lui.

Alexander Isak: Punta classe ’99 di proprietà dell’AIK Solna, è considerato uno dei giovani più forti al mondo non solo per la sua propensione al gol ma anche e soprattutto per il suo possente fisico. Ricorda molto Ibrahimovic e su di lui ci sono top club del calibro di Livepool e PSG pronte a fare follie per averlo in rosa.

Bree Donald Embolo: Senz’ombra di dubbio è il più affermato tra tutti, il ragazzo classe ’97 è arrivato allo Schalke 04 via Basilea, ma ora dopo circa un anno e mezzo è fermo a causa di un grave infortunio. Questa situazione potrebbe tuttavia giocare a favore di Marotta e Paratici che proveranno ad inserirsi alla corsa per lui tentando di abbassare il prezzo che sembra destinato ad impennarsi quando tornerà a giocare.

Gabriel Boschilia: Ala brasiliana classe ’96, al Monaco non sembra essere in grado di fare quello che ha mostrato in patria, al San Paolo. Il talento, però, non manca ed i margini di miglioramento sono enormi: la Juve lo segue e lo monitora con attenzione perchè da un momento all’altro potrebbe esplodere.

Luka Jovic: Attaccante classe ’97 del Benfica ma cresciuto nelle giovanili della Stella Rossa. Il suo prezzo non è ancora lievitato e per questo risulta essere forse uno dei più appetibili per quanto riguarda il binomio qualità-prezzo.

Lincoln: Trequartista classe ’98 del Gremio ma che all’occorrenza può essere impiegato come ala. Anche lui è talento e sregolatezza allo stato puro ma la sensazione è che sia ancora troppo acerbo per l’Europa: il caso Gerson, arrivato alla Roma da predestinato ed ora ai margini delle rotazioni di Spalletti, insegna. Su di lui anche il Manchester United.

Frank Kessié: L’abbiamo scoperto solo quest’anno, ma il ragazzo, arrivato all’Atalanta da Carneade, si è imposto con la sua fisicità e soprattutto grazie ai suoi gol. Ora il suo cartellino viene valutato più di 15 milioni.

Dusan Vlahovic: Chiudiamo questa carrellata con forse il giocatore più forte di questa carrellata. La punta del Partizan è solamente un 2000 ma ha dalla sua colpi da vero fuoriclasse. Stazza imponente (alto 190 centimetri), è un rapace d’area che non sbaglia praticamente un colpo. Pecca forse di maturità, ma a nemmeno 17 anni glielo si può certamente perdonare.