Calciomercato Juventus, non solo Tolisso: idea Bakayoko, non tramonta la pista Rabiot

La Juventus avrebbe già una prelazione per Tolisso del Lione. I francesi però non chiedono meno di 40 milioni di euro.

La Juventus, ancora in corsa su tre fronti, starebbe già pensando alla prossima stagione, con la questione centrocampo che continua a tenere sempre banco. Secondo quanto scrivono le penne di Tuttosport, i bianconeri avranno una corsia preferenziale per il centrocampista del Lione Corentin Tolisso. I dirigenti del club torinese avrebbero già strappato il sì dal presidente Aulas: se il francese dovesse essere messo sul mercato i bianconeri verranno presi in considerazione per primi.

Corentin Tolisso

Non si abbassano però le pretese economiche del Lione sul gioiellino francese: il classe ’94 viene valutato dai transalpini 40 milioni di euro, ma la Juventus vorrebbe inserire nella trattativa Mario Lemina come contropartita tecnica. Se Tolisso è in cima alla lista, i Campioni d’Italia non mettono certo da parte le restanti alternative, tutte francesi: Bakayoko e Rabiot su tutti.

I bianconeri seguono con molto interesse il giovane centrocampista del Monaco Bakayoko, già cercato in precedenza, sul quale però c’è il forte interesse di molti club della Premier League, l’Arsenal su tutti, che avrebbe già avanzato la propria offerta da 20 milioni di euro per il francese. L’altro nome caldo sul taccuino bianconero è quello di Adrien Rabiot del Psg. Allegri o non Allegri in panchina, il profilo del gioiellino del Psg sarebbe l’ideale per il centrocampo juventino: età, caratteristiche tecniche-fisiche e prospettive di crescita ben si sposerebbero con il profilo del centrocampista che hanno in mente Marotta e Paratici.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella