Calciomercato Juventus: anche Icardi e Origi nella lista se Morata va subito al Barcellona

Con Alvaro Morata vicino al Barcellona, la Juventus sonda il terreno per un nuovo attaccante. Torna di moda Mauro Icardi, ma occhio alla pista Origi.

La Juventus potrebbe presto essere costretta a tornare sul mercato per cercare un nuovo attaccante: Alvaro Morata vuole tornare in Spagna, sedotto dalla corte del Barcellona di Xavi, motivo per cui la società bianconera si ritroverebbe col solo Kean adatto al ruolo.

Un madrileno in Catalogna – Morata non intende aspettare la fine del prestito biennale che la Juventus ha sottoscritto con l’Atletico Madrid l’estate scorsa. Convinto che non verrà riscattato, il classe 1992 intende anticipare di sei mesi il suo ritorno in Spagna.

L’intrigo blaugrana è più di una semplice suggestione: il Barcellona, dopo l’addio di Sergio Aguero al calcio giocato, si ritrova in squadra con il solo De Jong nel ruolo di prima punta “pura”. L’olandese, arrivato in estate dal Siviglia, non ha tra l’altro avuto un rendimento deludente. Ha giocato poco, appena 10 presenze, e segnato un solo gol, tanto che si fanno insistenti le voci di un suo possibile approdo al Cadice e che Xavi ha cominciato a preferirgli il giovane Ferràn Jutgla.

Calciomercato Juventus, Icardi o Origi per sostituire Morata

Ma come intende muoversi la Juventus? Depauperata dei gol di Cristiano Ronaldo, la squadra bianconera non può permettersi di perdere un altro centravanti.

Nono attacco della Serie A con appena 27 gol (tre in meno dell’Empoli), il reparto offensivo bianconero va assolutamente potenziato. Per questo Allegri, qualora dovesse partire Morata, chiederà alla società un attaccante già esperto, che abbia ottimo fiuto del gol. Un rapace d’area, insomma. Un giocatore che faccia degli ultimi metri di campo il proprio territorio di caccia.

Magari un attaccante capace di segnare con una tale regolarità da raggiungere la media di un gol ogni due partite (per la precisione 50 in 100 partite con la maglia l’Inter)? Gli indizi portano dritti al nome di Mauro Icardi. Una vecchia conoscenza del nostro campionato, ma soprattutto una vecchia fissa della dirigenza juventina.

Marotta provò a portarlo a Torino già nel gennaio 2013, quando se lo vide sfilare dall’Inter che sfruttò l’ottima sinergia con la famiglia Garrone, allora a capo della Sampdoria. Un corteggiamento che si è protratto negli anni, ed è continuato anche quando Marotta è passato proprio sulla sponda nerazzurra del Naviglio e Icardi è emigrato in Francia, sedotto dai petroldollari del PSG.

Adesso le strade potrebbero davvero incrociarsi: Icardi è eclissato dalle tante stelle che compongono la galassia parigina, prima fra tutte Mbappé, e potrebbe essere lasciato partire anche in prestito, senza obbligo di riscatto. Condizioni che cascano a fagiuolo per la società di corso Galileo Ferraris, costretta a fare mercato senza esborsi onerosi.

Icardi resta il preferito di Max Allegri, ma la Juventus sonda anche altri profili: uno di questi è Origi, attaccante in uscita dal Liverpool. Secondo alcune fonti, tra cui si cita l’autorevole Gazzetta dello Sport, il belga potrebbe anch’egli partire in prestito, tanto che il DS bianconero Cherubini avrebbe effettuato un primo sondaggio con la dirigenza dei “Reds”.

Qualsiasi saranno gli esiti, il calciomercato della Juventus va tenuto sotto stretta osservazione. Potrebbe riservare interessanti sorprese.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€