Calciomercato Inter: possibile sinergia con la Sampdoria per Driussi

L’Inter ha puntato con decisione uno dei gioiellini del River Plate: Sebastian Driussi.

Classe 1996, ventuno anni compiuti il 9 febbraio scorso, argentino, attaccante del River Plate: questo l’identikit sommario di Driussi, nato e cresciuto nelle giovanili dei Milionarios con cui è esploso negli ultimi anni, contribuendo alla rinascita del suo River tra 2015 e 2016: campionato e coppa d’Argentina, Libertadores e Recopa Sudamericana.

Driussi è una prima punta, ma la sua duttilità gli permette anche di fare la seconda punta o l’ala in un tridente. Tecnica, potenza fisica, buon senso del gol. E’ uno degli uomini mercato e il River ha già avuto richieste da mezza Europa, non da ultimo da parte dell’Inter che storicamente ha sempre avuto un buon rapporto con il mondo del calcio argentino.

Per assicurarsi le prestazioni della stellina dei Milionarios, servono 15 milioni di euro: cifra alta per un ventunenne che non ha mai giocato in Europa ma che potrebbe essere un investimento nel caso in cui Driussi confermasse le alte aspettative che in tanti ripongono in lui.

Mentre anche la Roma avvia un sondaggio per il giovane attaccante argentino, l’Inter studia l’ipotesi di una sinergia con la Sampdoria che pure lo segue da tempo: i due club potrebbero accordarsi per un anno di prestito in blucerchiato per dare il tempo a Driussi di crescere e conoscere il campionato italiano.