Calciomercato Inter: Pinamonti ha scelto il Sassuolo, per Casadei c’è il Nizza

Calciomercato Inter: la società neroazzurra si appresta finalmente ad incassare dopo il mercato straordinario fatto fino ad ora.

Dopo esser stato conteso per molto tempo tra Atalanta e Monza, Andrea Pinamonti ha scelto il Sassuolo. Ieri sera c’è stato il fondamentale incontro tra le due società in un locale in centro a Milano, dove sembra essere stata raggiunta la squadra che vedrebbe l’ex Empoli approdare alla corte di Dionisi. Il Sassuolo, infatti, dopo la cessione di Gianluca Scamacca al West Ham e l’oramai partente Giacomo Raspadori, sempre più in orbita Napoli, ha deciso di affidare le chiavi dell’attacco in mano a Pinamonti.

L’operazione si dovrebbe concludere a breve con la società nerazzurra, che incasserebbe dalla cessione del classe 1999 ben 20 milioni di euro, ma restano da sciogliere gli ultimi cavilli, tra cui la questione ricompra, che l’Inter vorrebbe inserire all’interno della trattativa in caso di exploit decisivo del giocatore, questione che non rientrerebbe nei piani della società neroverde.
Il compromesso tra le due società potrebbe essere un inserimento di una clausola rescissoria che partirebbe da 30 milioni di euro. Insomma, la trattativa è agli sgoccioli e la fumata bianca sembra essere prossima.

Non solo Pinamonti, però. Come sappiamo l’Inter ha bisogno di vendere e di riequilibrare il bilancio quanto più possibile. Un altro nome sacrificabile potrebbe essere quello del gioiellino della primavera: Casadei. Nelle scorse settimane per il centrocampista classe 2003 si era portato avanti il Chelsea, che aveva offerto 15 milioni alla società neroazzurra, proposta che era stata declinata da Giuseppe Marotta. Tuttavia, nelle ultime ore sarebbe arrivata un’offerta sostanziale dalla Francia da parte del Nizza che avrebbe sorpassato il club londinese con un’offerta che arriverebbe quasi a 20 milioni di euro.
L’Inter, però, consapevole di non voler commettere lo stesso errore fatto in passato con Nicolò Zaniolo, di fatto regalato alla Roma, lascerebbe partire il giovane canterano soltanto con un diritto di ricompra inserito nella trattativa. Quello di cui la società di Appiano Gentile potrebbe giovare è l’inizio di una probabile asta tra il Chelsea e il Nizza per il giocatore. Staremo a vedere lo sviluppo della trattativa nei prossimi giorni

Luigi Mango

Informazioni sull'autore
“L'ossessione batte il talento, sempre”. Laureato in Beni Culturali. Appassionato di cultura, scrittura e calcio.
Tutti i post di Luigi Mango