Calciomercato Inter: offerto biennale a De Rossi

L’Inter si appresta a chiudere l’ennesima stagione deludente e, nel farlo, comincia già a programmare l’immediato futuro.

Tante, troppe, le carenze di un organico neroazzurro che sembrava costruito per ambire all’Europa che conta ma che rischia seriamente di non bastare neanche per un ritorno in Europa League.

Nella rosa di Pioli mancano leader, lo si è detto tante volte: esclusi Handanovic, Miranda e pochissimi altri, è palese la mancanza di carisma ed esperienza in una squadra dalle grandi potenzialità ma a cui mancano alcuni elementi per provare il salto di qualità nella prossima stagione.

Ecco allora l’idea De Rossi, uno che ha carisma ed esperienza da vendere: Suning prova a mettere pressione sul vice capitano della Roma che ancora non ha trovato un accordo per il rinnovo con la società.  

Il contratto di De Rossi scadrà il prossimo 30 giugno ed è chiara la posizione del club: ai giocatori over 30 va offerto un contratto annuale, mentre De Rossi vorrebbe un accordo più lungo.

L’Inter cerca allora di inserirsi offrendo al giocatore un ricco biennale: la palla a questo punto passa a De Rossi la cui priorità, chiaramente, è quella di restare in giallorosso. Troppo forte l’amore per quei colori e per la città di Roma, ma le rigide posizioni della società potrebbero rappresentare un ostacolo insormontabile per il prolungamento di uno dei matrimoni più duraturi della storia del club capitolino.

L’Inter, intanto, aspetta: il prossimo aggiornamento tra le parti dovrebbe avvenire nel giro di un paio di settimane.