Calciomercato Inter: nel mirino Radu, Biraghi, Benassi e Bessa

Questa volta il calciomercato Inter farà parlare di sè per i nuovi obiettivi.

Ad interessare ai neroazzurri sono degli ex calciatori che erano di proprietà dei neroazzurri. Partendo dalla porta, il primo obiettivo è Ionut Radu. L’estremo difensore era nella lista dei portieri lo scorso anno prima di approdare ad Avellino, dove ha disputato una grandissima seconda parte di stagione. Tornato a Milano, l’Inter lo ha girato al Genoa a titolo definitivo per una cifra pari a 8 milioni di euro. Arrivato come secondo portiere al posto di Eugenio Lamanna, attualmente ha scalato le gerarchie rubando il posto da titolare a Federico Marchetti. Dopo una sola stagione lontano dal Duomo, Radu potrebbe tornare a Milano.

Passando a Firenze, il calciomercato Inter ha due colpi nel caricatore. Il primo è Cristiano Biraghi, terzino sinistro classe 1992 che militava nella primavera dell’Inter che vinse la Champions con Stranaccioni alla guida. Dopo svariati prestiti, la Fiorentina lo acquista per 2 milioni e mezzo di euro. A suon di prestazioni, il suo cartellino attualmente vale almeno 10 volte di più rispetto a quando i Viola lo acquistarono. Ma non è il solo Biraghi ad interessare al Calciomercato Inter che punta forte su Marco Benassi. Venduto dai neroazzurri al Torino per circa cinque milioni di euro, adesso a 23 anni è uno dei prospetti più interessanti per la linea mediana del calcio italiano. Conoscendo l’Inter, potrebbe stringere per farlo arrivare la prossima estate.

calciomercato

Ultimo, ma non per importanza, Daniel Bessa. Nelle giovanili dell’Inter aveva fatto vedere grandi cose c’erano grosse aspettative su di lui. L’Inter dopo una serie di prestiti, decide di venderlo al Verona, attuale detentore del cartellino. Dopo una buona stagione in serie B con il Verona, ha faticato in massima serie sia con i gialloblù che in questo inizio di stagione con la maglia del Genoa. Riportarlo a casa è una scelta saggia? Probabilmente sì visto che i costi dell’operazione non sono elevatissimi e che il calciatore è un trequartisti di quelli che piace a Spalletti.