Calciomercato Inter: Joao Mario ad un passo dal Rubin Kazan

Con il calciomercato italiano chiuso ormai dalle ore 20 di Venerdì 17 Agosto ma solo in entrata e non in uscita, l’Inter si prepara ad una operazione di mercato che risolverà una grana importante, quella di Joao Mario.

Il centrocampista portoghese, considerato un grande colpo per i nerazzurri 2 estati fa-arrivato nell’Agosto del 2016 dallo Sporting Lisbona, per la cifra piuttosto onerosa di 40 milioni di € più ulteriori 2 di bonus, il 2° acquisto più costoso della storia dell’Inter dopo Christian Vieri-si è ormai tristemente trasformato in un peso per la società milanese.

Fonte “Twitter”

 Sia sotto l’aspetto tecnico, ormai non rientra più nei piani tecnico-tattici di Luciano Spalletti, sia sul piano economico, con il giocatore che è reduce dall’ultima stagione trascorsa tra le fila del West Ham ma il cui cartellino pesa ancora per 27 milioni sulle casse nerazzurre, che però potrebbero evitare la minusvalenza sulla sua cessione, basterebbe piazzarlo in questa Estate 2019 con la formula del prestito con obbligo di riscatto a 18 milioni.

E la cosa è assolutamente plausibile: diversi i club da diverse parti d’Europa interessati al lusitano, fra i quali abbiamo in pole position Betis Siviglia, Schalke 04, e primo fra tutti il Rubin Kazan, club russo croce e delizia nella storia nerazzurra-sconfitto dall’Inter di Mourinho nella stagione 2009/2010, quella conclusasi con lo stiorico Triplete nerazzurro, mentre nella stagione 2012/2013 gli uomini di Andrea Stramaccioni subirono una figuraccia contro i russi nella fase a gironi di Europa League, 3-0.

Il futuro di Joao Mario è quindi comunque ancora in bilico. Si attendono sviluppi nelle prossime ore.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Salvatore Sabato

Informazioni sull'autore
Laureando in chimica industriale. Da sempre devoto alla cultura e al sapere. In generale, sapere, qualunque cosa, ritengo sia sempre importante. Una grande passione per il giornalismo. Anche - ma non solo - sportivo. Fiero di collaborare ormai da tempo a questo progetto.
Tutti i post di Salvatore Sabato