Calciomercato: il Parma prova a riportare Buffon in Italia

Finisce dopo un solo anno l’avventura di Gianluigi Buffon al Paris Saint-Germain, l’ex numero 1 azzurro ha infatti rifiutato la proposta di rinnovo del contratto dei parigini.

Una decisione, quella di Buffon, maturata dopo l’incontro a Parigi con la dirigenza del club in cui il portiere italiano ha dato conferma a quelle voci, circa il suo addio alla Francia, che circolavano ormai da tempo.

Un addio alla Francia e al Paris Saint-Germain che non si traduce però con “ritiro” dal momento che l’ex bianconero ha ancora voglia di mettersi in gioco. 

Buffon dopo il Psg potrebbe tornare in Italia al Parma

Le offerte di mercato dall’Europa e non solo infatti non mancano, ma il forte portiere di Carrara ha dichiarato di volersi prendere del tempo prima di fare la sua scelta. 

Alcune offerte provengono ovviamente dall’Italia con Roma, Genoa e Parma che potrebbero fare dei sacrifici per riportarlo nel Bel Paese.

Proprio gli emiliani hanno infatti manifestato un serio interesse nei confronti dell’ormai ex numero 1 del Paris Saint-Germain che si tradurrebbe in un romantico ritorno a “casa”.

Infatti proprio a Parma e nel Parma, Buffon esordì nel lontano 1995 nella sfida pareggiata contro il MilanUna permanenza nella città ducale che fu condita anche dalle vittorie, nel 1999, in Coppa Uefa, Coppa Italia e Supercoppa Italiana

Buffon non ha mai nascosto l’affetto che prova nei confronti della città e della squadra che lo hanno lanciato nel calcio dei grandi, però, qualora la trattativa prendesse delle vie ufficiali, bisognerà vedere se l’ex numero 1 azzurro sarà “romanticamente” disposto a ridursi notevolmente l’ingaggio. 

Il Parma ci spera, ma la concorrenza è molto forte dal momento che, oltre a Roma e Genoa, ci sono da tenere in conto anche le cifre notevoli che mettono sul piatto Cina, Qatar e Stati Uniti

L’estate è appena iniziata, staremo a vedere. Stay tuned. 

 

 

 

 

 

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
"Non è tanto chi sei, quanto quello che fai che ti qualifica". Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Basilicata. Laureato in Lettere Moderne. Amo la scrittura, la fotografia e il calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi