Calciomercato estate 2020, trasferimenti più costosi: Osimhen e Arthur della Serie A unici in Top 10, 1° Havertz

Si è concluso il calciomercato estivo e, nonostante il pessimismo generato dai possibili effetti che la pandemia avrebbe potuto comportare sugli investimenti delle squadre, diverse formazioni hanno messo a segno colpi importanti. Fra queste anche Juventus e Napoli, capaci rispettivamente di spendere 70 milioni per Arthur e Osimhen. Il colpaccio vero lo piazza però il Chelsea, vera regina del mercato, andando a prelevare Kai Havertz, mezzala da 20 gol a stagione, per ottanta milioni dal Bayer Leverkusen. Andiamo a stilare una graduatoria dei 10 acquisti più costosi in assoluto di questa folle estate.

calciomercato
Tratta dal profilo ufficiale Twitter

10 . Leroy Sané: dal Manchester City al Bayern per 45 milioni

Torna in Bundesliga Leroy Sané che, dopo l’infortunio patito al ginocchio, prova a riprendersi un posto da protagonista tra le file dei campioni d’Europa. Pochi ritocchi alla rosa richiesti da Flik, ma Sané è stato da subito indicato come il rinforzo imprescindibile per questa campagna acquisti. Nel Bayern ha preso il posto del partente Perisic.

9 . Nathan Aké: dal Bournemouth al Manchester City per 45,3 milioni

Il difensore olandese si trasferisce al City di Guardiola dopo tre ottime annate al Bournemouth condite da undici reti. Avrà a che fare con difensori del calibro di Laporte e Fernandinho, ormai adattato, nonché col giovane Ruben Dias, ragion per cui dovrà alzare ancora di più il livello.

8 . Thomas: dall’Atletico all’Arsenal per 50 milioni

Cambio di maglia per Thomas Partey che alla fine del mercato è riuscito a trovare l’accordo con l’Arsenal. I “Gunners” hanno sborsato 50 milioni e ora si aspettano di ricavarne il giusto mix di qualità e dinamismo per la mediana a due.

7 . Ben Chilwell: dal Leicester al Chelsea per 50 milioni

Un altro regalo per Lampard, stavolta in difesa. È arrivato l’ex Leicester Chilwell, a rafforzare la fascia sinistra dove Emerson non sembra più “intoccabile”. L’inglese dovrà ora dimostrare di valere i soldi dell’investimento.

6 . Timo Werner: dal Lipsia al Chelsea per 53 milioni

E il mercato faraonico del Chelsea è proseguito con il vero colpo dell’estate: il passaggio di Timo Werner dal Lipsia per i 53 milioni della clausola. Il tedesco si gioca le sue chances con Abraham e spera di riconfermarsi anche nel campionato più bello al mondo,

5 . Miralem Pjanic: dalla Juventus al Barcellona per 60 milioni

Il passaggio in Spagna dopo una vita (calcistica, si intende) in Italia. Miralem Pjanic ha lasciato la Juventus per accasarsi al Barcellona, nell’ambito dello scambio che ha portato a Torino Arthur. 60 milioni la valutazione blaugrana: ne sarà valsa la pena da ambo le parti?

4 . Ruben Dias: dal Benfica al Manchester City per 68 milioni

Il giovane portoghese è approdato a Manchester nell’ambito di un’operazione che ha portato Otamendi al Benfica. 68 i milioni della valutazione. Finora si è alternato con gli altri compagni di reparto.

3 . Osimhen: dal Lille al Napoli per 70 milioni

È stata dura convincere il presidente Lopez, ma alla fine ci si è riusciti: Osimhen è un nuovo giocatore del Napoli dallo scorso 31 luglio. Gli azzurri pagheranno 80 milioni tra parte fissa (70) e bonus (10), resta il fatto che questi ultimi sono legati a determinate condizioni e dunque non verranno sicuramente versati. Il nigeriano intanto ha già instaurato un buon rapporto con la tifoseria, che gli riconosce buono spirito di sacrificio oltre alle doti tecniche.

2. Arthur: dal Barcellona alla Juventus per 70 milioni

Stessa operazione che ha portatp in blaugrana Pjanic, ma la Juventus ha dovuto sborsare 10 milioni “extra”, mettendone a bilancio 70. Dopo una prima fase di assestamento sembra il ragazzo si sia integrato, tanto da giocare un buono spezzone di gara a Roma.

1 . Kai Havertz: dal Bayer Leverkusen al Chelsea per 80 milioni

L’operazione principale, almeno in termini di costi, è stato il passaggio di Havertz dal Leverkusen al Chelsea. Mezzala col “vizietto” del gol, Havertz si è dimostrato giocatore affidabile in più ruoli, venendo spostato sul fronte offensivo. Sta a Lampard sfruttarne al meglio le caratteristiche e integrarlo nel suo sistema di gioco. Lui intanto ha risposo da par suo, con una tripletta, la prima, in un turno preliminare di Coppa di Lega giocato contro il Barnsley.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus