Bundesliga, scoppia il caso Var: Colonia chiede ripetizione gara contro il Borussia Dortmund

Per chi avesse mai pensato che con l’entrata in gioco del VAR (Video Assistant Referee) fossero cessate le polemiche si sbagliava di grosso. Questa volta a fare scalpore è un episodio accaduto in Germania, durante la partita Borussia Dortmund-Colonia, dove il gol di Papastathopoulos è stato convalidato dal Var, ma il fischio del direttore di gara era arrivato prima che il pallone entrasse in porta, quindi tecnicamente ne è stato sbagliato l’utilizzo. Il Colonia chiede la ripetizione della gara con il Dortmund.

Nonostante il risultato sia particolarmente rotondo, 5-0 per la squadra giallonera, gli ospiti sono convinti che la partita sia stata irrimediabilmente condizionata da un grave errore arbitrale che ha inficiato sul risultato finale. L’episodio incriminato è accaduto sul gol del 2-0 del Dortmund, dove l’ex Milan Papastathopoulos segna, ma l’arbitro annulla: fallo sul portiere. Tra le varie proteste, l’arbitro posiziona subito la mano all’orecchio in attesa del responso degli arbitri in regia, qui la decisione cambia: il gol è valido. Decisione giusta e fin qui tutto tranquillo, se non fosse che il fischio dell’arbitro era arrivato prima che il pallone superasse la linea di porta. Quindi, tecnicamente, non parlando di gol annullato, la revisione non era possibile.
 
Secondo il regolamento della Bundesliga è giusto rigiocare le partite che siano state inficiate da un errore arbitrale. Per il Colonia è così, di diverso parere il Borussia convinto che la vittoria sarebbe arrivata indipendentemente dal gol di Sokratis, come si può evincere dal pesante risultato finale.
I dirigenti del Colonia hanno già annunciato che il club presenterà ricorso e chiederà di rigiocare la sfida.”Ci sono due cose che non vanno bene: primo, il gioco era fermo, non si può convalidare un gol così. Secondo, il protocollo non prevede che il Var intervenga per un fallo in attacco. Ovviamente faremo reclamo, non possiamo fare finta di niente. Se la decisione è stata presa in contrasto con il quadro normativo, allora una ripetizione è necessaria ed è quella che cercheremo. C’è bisogno di un protocollo dove sia chiaramente stabilito quando il Var può intervenire e quando no”. Queste le parole DS del Colonia, Joeri Schmadtke.

Puntuale arriva anche la risposta del DS del Borussia, Michael Zorc, che va giù duro:”E’ una protesta grottesca e ridicola, tutti volevano il Var e ora l’abbiamo. Che il fischio sia arrivato prima o meno che la palla varcasse la linea è irrilevante, nessun giocatore aveva la possibilità di evitare il gol, non c’era fallo ed era una rete regolare. Questi sono i fatti”.
La cosa certa è che l’utilizzo della tecnologia nel calcio non ha eliminato le polemiche, ma quanto meno ridotte. In Serie A, infatti, non si è ancora visto niente di simile, nonostante il numero di interventi esterni resta alto.

Migliori Bookmakers AAMS

Sito scommesseCaratteristicheBonusVai al sito
Eurobet10€ Bonus Scommesse al DepositoBonus Scommesse fino a 215€ Bonus Scommesse fino a 215€ Vai al sito
SNAIBonus 15€ Gratis alla RegistrazioneBonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Bonus 100% fino a 300€ sul primo deposito Vai al sito
Starcasino ScommesseFino al 300% Bonus Multipla ScommesseBonus Fino a 1000€ Bonus Fino a 1000€ Vai al sito

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi